GROTTAMMARE – Continuano i controlli sul territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno con l’obiettivo sia di prevenire il crimine, soprattutto quello predatorio, e sia di verificare il rispetto della normativa volta a prevenire la diffusione della pandemia da Coronavirus.

“Le Compagnie e le Stazioni Carabinieri hanno messo in atto una serie di servizi perlustrativi che, oltre al controllo di centinaia di utenti della strada tra cui molti di interesse operativo, hanno proceduto nello specifico a concludere alcune operazioni di servizio” si legge in un comunicato stampa diffuso il 4 dicembre dal Comando Provinciale di Ascoli Piceno

“A Grottammare i Carabinieri della locale Stazione, hanno tratto in arresto su ordine di espiazione pena emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Ancona, un 29enne del posto, conosciuto alle forze dell’ordine” si legge nella nota diramata dai militari.

“L’uomo deve scontare quattro mesi di reclusione per il reato di guida in stato d’ebbrezza, commesso nel 2013 a Grottammare” concludono dall’Arma picena.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.