SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche per quest’anno la giunta comunale di San Benedetto ha approvato, nella seduta del 4 dicembre 2020, su proposta dell’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni la compartecipazione comunale per 17.200 euro  al finanziamento dei “Piani personalizzati di vita indipendente in favore di persone con grave disabilità motoria”. Il progetto rientra nell’ambito delle iniziative regionali di utilizzo del Fondo nazionale per le non autosufficienze.

“L’intervento comunale – spiega l’assessore Emanuela Carboni – ha lo scopo di incrementare il fondo per un progetto di enorme valore poiché sostiene la promozione della massima autonomia possibile delle persone con disabilità. Il percorso di vita indipendente, infatti, garantisce e sostiene un’assistenza personale autogestita che consente al soggetto con disabilità di superare il ruolo di “mero fruitore di cure” per diventare “individuo attivo” e protagonista della propria vita nei diversi contesti: familiare, scolastico, formativo, lavorativo e sociale”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.