TERAMO – Controlli sulle strade, nel Teramano, in questi giorni.

Nella serata del primo dicembre personale della Polizia Stradale di Teramo-Distaccamento di Pineto, nell’ambito dell’attività di vigilanza stradale e controllo del territorio, a Scerne di Pineto ha controllato un veicolo con a bordo due persone.

Dalla Questura di Teramo affermano, in una nota stampa diffusa il 3 dicembre: “Dall’ispezione gli agenti hanno rinvenuto, all’interno di uno zaino, dieci grandi petardi artigianali (dimensioni lunghezza 10 centimetri, diametro 2,8 centimetri, peso 50 grammi), privi di classificazione e marcatura il cui possesso non è stato giustificato dalle persone sottoposte a controllo. Gli agenti, nella consapevolezza che gli occupanti del veicolo potessero detenere presso le loro abitazioni ulteriore materiale esplodente, hanno perquisito le stesse e, presso uno di loro, hanno rinvenuto ulteriori 10 petardi di analoga fattura”.

“I due soggetti sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria competente per i reati di fabbricazione e commercio abusivo di materiale esplodente nonché di omessa denuncia e trasporto di materiale esplodente – concludono dalla Questura teramana – Sono in corso indagini per individuare la provenienza del materiale esplodente, al fine di accertare eventuali produttori operanti in questa provincia”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.