SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Nelle ultime ore a San Benedetto del Tronto, i Carabinieri della locale Compagnia, al culmine di continui e perseveranti servizi di controllo del territorio, soprattutto su soggetti sottoposti ad obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria, hanno tratto in arresto un cittadino di 43 anni, originario dell’Algeria e residente in Riviera”.

Si apre così la nota stampa diffusa il 30 novembre dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Ascoli: “L’uomo, sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di residenza a seguito di un arresto per spaccio di stupefacenti operato nel 2019 sempre dai Carabinieri di San Benedetto del Tronto, è stato più volte controllato dai Carabinieri che hanno rilevato ripetute violazioni alle disposizioni impostegli, per cui è stato refertato il tutto alla Corte d’Appello di Ancona che ha immediatamente emesso un ordine di carcerazione”.

“L’uomo, rintracciato e arrestato, è stato tradotto al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante” concludono dall’Arma picena.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.