GROTTAMMARE – Il coordinatore regionale per le Marche di Forza Italia Giovani, Valerio Pignotti, si sofferma su alcune parole del senatore Nicola Morra (M5S) pronunciate riguardo la malattia della defunta presidente della Regione Calabria Jole Santelli (clicca qui). Pignotti attacca la consigliera comunale dei 5 Stelle a Grottammare, Alessandra Manigrasso, per le sue parole in difesa di Morra, parole pronunciate attraverso questo post di Facebook.

Qui le parole di Pignotti: “Affermare che il Senatore Nicola Morra non debba chiedere scusa per le parole inqualificabili rivolte alla compianta Jole Santelli, ai calabresi ma anche e soprattutto nei confronti di tutti i malati oncologici rappresenta una grave offesa, inaccettabile da parte di chi a qualsiasi livello rappresenta le istituzioni.

Al capogruppo al Comune di Grottammare del Movimento 5 Stelle, Alessandra Manigrasso, in seguito al deplorevole post pubblicato sulla sua pagina Facebook non restano che le dimissioni; così come chiediamo le immediate distanze da parte dei parlamentari marchigiani del M5S che ancora oggi sono in imbarazzante silenzio.

Ritenere i calabresi un popolo di delinquenti, ritenere Jole Santelli colpevole di essere malata è indegno e preoccupante per il sistema democratico ma anche soprattutto per l’onore e la credibilità delle Istituzioni. Di fronte alla politica dell’odio non è più possibile restare indifferenti ed in silenzio”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.