CUPRA MARITTIMA – Di seguito una nota diffusa dal Comune di Cupra Marittima e dal sindaco Alessio Piersimoni il 22 novembre.

Grazie ad uno stupendo gioco di squadra abbiamo appena concluso lo screening di tamponi (423) riservato agli studenti e al personale scolastico. Accertate quattro positività dai tamponi rapidi ma risultati negativi dagli esami molecolari. Pertanto la scuola non sarà chiusa ma le lezioni riprenderanno regolarmente dal 23 novembre.

Il padre di uno studente era risultato positivo ed è stato deciso questo screening completo per evitare e sventare un focolaio. Fortunatamente la scuola è salva.

Un ringraziamento particolare:

▪️ai tanti bambini e ragazzi che si sono sottoposti al tampone e ai loro genitori;

▪️ai sanitari che su base volontaria hanno accettato di collaborare mettendo a disposizione la loro professionalità: Alessandra Lanciotti, Giuseppe Rossi, Laura Marcantoni, Priscilla Sosa Nerio, Alessandro Patalocchi, Bettoni Santina, Giuseppina Giaquinto, Barbara Rossi, Barbara Giannetti, Lanciotti Lucia, Barbara Taffoni, Teresa Marino, Loredana Rivosecchi, Daniele Crescenzi;

▪️alla Protezione Civile, nella persona del Coordinatore comunale Luigi Crescenzi;

▪️al Comandante della Polizia Locale, Locci, per aver curato la logistica;

▪️alla Croce Verde e Croce Rossa per aver garantito per tutti e tre i giorni la presenza di un presidio;

▪️alla Ditta Cupra Bibite per aver prestato la propria sede per lo svolgimento dei tamponi;

▪️alla Preside Gaia Gentili e al Consiglio d’istituto per il confronto continuo su tutte le tematiche riguardanti la scuola;

▪️a tutti i consiglieri comunali e assessori per la solita e fondamentale collaborazione;

▪️a tutti i dipendenti e operai comunali che si sono adoperati per l’organizzazione e lo svolgimento dell’operazione.

La “fotografia” scattata in questi giorni ci dice che la scuola al momento è salva, ma sarà fondamentale continuare a prestare la massima attenzione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.