TERAMO – Nell’ambito dei servizi per il controllo del rispetto della normativa contro il contagio da Coronavirus, nella mattinata di ieri 18 novembre la Volante del Commissariato di Atri ha fermato un giovane che, con la propria bicicletta, girava per Pineto nel Teramano privo di dispositivo di protezione individuale.

Dalla Questura di Teramo dichiarano in una nota stampa diffusa il 19 novembre: “Il 18enne, del posto, alla vista degli agenti, ha tentato di sfuggire al controllo, ma la pattuglia è riuscita a raggiungerlo e fermarlo. Perquisito, è stato trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente marijuana. Immaginando che potesse detenere ulteriore sostanza stupefacente presso la propria abitazione, i poliziotti l’hanno raggiunta, rinvenendo all’interno della camera da letto, altri 21 grammi di hashish e 13 grammi di marijuana”.

“Il giovane è stato trovato alla guida della bicicletta sotto effetto di sostanze stupefacenti, positivo dunque al Drug test – aggiungono dalla Questura teramana – Denunciato alla Procura per spaccio di sostanze stupefacenti e guida sotto l’effetto di droghe, è stato anche sanzionato amministrativamente per  il mancato utilizzo della mascherina”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.