ALBA ADRIATICA – Nella serata di ieri, 17 novembre, c’è stato un controllo nel quartiere nord di Alba Adriatica nella cosiddetta zona “ferro di cavallo” da parte dei Carabinieri di Alba Adriatica, diretti dal Tenente Colonnello Emanuele Mazzotta.

Dalla Compagnia dei Carabinieri di Alba Adriatica, in una nota stampa diffusa il 18 novembre, affermano: “E’ stata rintracciata una giovane donna 26enne di Chieti, presente sulla piazzola del binari all’interno stazione ferroviaria di Alba Adriatica. Alla vista dei militari dell’Arma la ragazza ha iniziato a mostrare segnali di nervosismo per cui è stata fermata e portata in caserma”.

“Nel corso della perquisizione personale è stata trovata in possesso di circa due etti di marijuana custodita nella borsa a tracolla. La donna, già nota alle forze di polizia, dovrà rispondere nel pomeriggio innanzi al Tribunale di Teramo del reato di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e nel corso della notte è stata trattenuta presso la camera di sicurezza della caserma di Alba Adriatica, mentre lo stupefacente è stato sequestrato” aggiungono dalla Compagnia abruzzese.

Dall’Arma concludono: “La donna è stata anche sanzionata per 400 euro per violazione delle norme anti-Covid”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.