FERMO – Notte di controlli, quella tra il 14 e 15 novembre.

Nelle prime ore di oggi una Volante della Polizia ha fermato sul litorale fermano una vettura che procedeva a bassa velocità superando spesso la linea di mezzeria stradale ed invadendo più volte la corsia opposta.

Dalla Questura raccontano in una nota diffusa il 15 novembre: “Alla guida c’era un cittadino straniero il quale, sceso dalla vettura, ha evidenziato un forte alito vinoso, instabilità a rimanere in piedi e difficoltà a parlare. Il conducente ha confermato di aver ecceduto nell’assunzione di bevande alcoliche e tale situazione è stata confermata dalla donna che era con lui in auto. L’uomo è stato invitato dagli operatori della Questura a sottoporsi alla prova dell’Alcol Test ma si è categoricamente rifiutato, avvicinandosi più volte ai poliziotti senza indossare la mascherina di protezione”.

“Più volte invitato a mantenere la distanza interpersonale di sicurezza, l’uomo ha perseverato nei suoi comportamenti – aggiungono dalla Questura – Gli operatori della Volante, pertanto, hanno proceduto a denunciarlo all’Autorità Giudiziaria per il rifiuto a sottoporsi alla prova dell’alcolemia, al ritiro della patente di guida mentre la vettura è stata affidata al legittimo proprietario, che è stato chiamato sul posto e che la aveva prestata allo straniero. Il guidatore è stato sanzionato per la indisponibilità dei dispositivi di protezione prescritti e per il mancato rispetto della distanza di sicurezza”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.