SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Nel corso dei controlli interforze predisposti dalla Questura di Ascoli Piceno a seguito delle indicazioni emerse nel corso dell’ultima riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, nel pomeriggio di ieri, 14 novembre, la Polizia Municipale ha accertato 4 violazioni, di cui 2 unitamente a personale della Guardia di Finanza, a carico di pubblici esercizi per mancato rispetto delle norme anti-Covid, in particolare quelle che disciplinano gli orari di chiusura e il distanziamento tra gli avventori”.

Così, in una nota stampa diffusa nella mattinata del 15 novembre, il Comune di San Benedetto.

“La Polizia Municipale – annuncia il sindaco Pasqualino Punti – ha già programmato per i prossimi giorni specifici servizi per verificare la corretta applicazione delle regole per la somministrazione per asporto e il rispetto del divieto di spostamento tra Comuni.”.

“È il momento di serrare i ranghi se vogliamo ripartire – conclude Piunti – oggi più che mai appaiono intollerabili comportamenti irresponsabili”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.