GROTTAMMARE – Letteratura, saggistica e narrativa per bambini e ragazzi nei 300 nuovi titoli acquistati dal Comune e ora disponibili per i lettori della Biblioteca comunale “Mario Rivosecchi”.

L’aggiornamento del catalogo ha promosso la riattivazione del prestito librario, servizio che l’utenza può richiedere attraverso il portale bibliomarchesud.it.

Per richiedere i libri basta autenticarsi nel portale, inserendo numero utente e password forniti al momento dell’iscrizione alla Biblioteca “Rivosecchi”. Nel caso questi dati non fossero a disposizione, si può richiederli nuovamente inviando una mail contenente nome, cognome e data di nascita all’indirizzo biblioteca@comune.grottammare.ap.it. Più informazioni sul funzionamento del portale potranno essere consultate su www.comune.grottammare.ap.it.

Bibliomarchesud è parte integrante del sistema bibliotecario regionale della Regione Marche a cui Grottammare aderisce da anni.
Tramite il portale si ha libero accesso all’intero catalogo del Sistema Biblioteche Marche Sud, che comprende le biblioteche delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.
E’ possibile, inoltre, recensire i libri preferiti e condividere le proprie opinioni con tutta la rete.

Dopo l’elaborazione delle richieste di prestito, il personale della biblioteca prenderà contatti con i richiedenti per accordi sul ritiro e la restituzione dei libri all’ingresso del palazzo municipale.
Poiché, attualmente, la Biblioteca “Rivosecchi” ospita in via esclusiva quattro classi della scuola primaria nei propri ambienti, va precisato che alcuni titoli potrebbero essere presenti nel catalogo, ma non disponibili per il prestito.

La Biblioteca civica, inoltre, offre un’occasione anche per chi volesse sperimentare il prestito digitale. Si ricorda, infatti, che la “Rivosecchi” è inserita anche nel circuito delle biblioteche digitali Mlol – Media Library On Line, riservato ai residenti delle Marche iscritti al sistema bibliotecario regionale.

Accedendo a questo portale – le credenziali possono essere richieste alla Biblioteca via email – è possibile usufruire, sempre gratuitamente, di un vastissimo assortimento di contenuti digitali come libri, quotidiani, periodici, musica e tanto altro ancora, attraverso il proprio smartphone, tablet o pc.

Mlol è la prima rete italiana di biblioteche pubbliche, accademiche e scolastiche per il prestito digitale. Ad oggi le biblioteche aderenti sono oltre 6.000 in 20 regioni italiane e 10 paesi stranieri.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.