SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo una lettera da Emanuela Guadagnin, cittadina di San Benedetto. La lettera è stata inviata anche alla direzione sanitaria dell’Area Vasta 5.

***

Oggi mi sono recata presso il Cup del Madonna del Soccorso per prenotare una ecografia.

Mi è stata data la seguente risposta: a causa dell’emergenza sanitaria hanno nuovamente bloccato le liste d’attesa per le prestazioni erogate tramite mutua e la prima disponibilità è a partire da gennaio 2021 in Amandola.

Ho quindi dovuto prenotare l’ecografia a pagamento, per cui il medesimo esame che tramite mutua mio marito avrebbe dovuto fare da qui a due mesi andrà a farlo – pagando – dopodomani, comodamente, a San Benedetto.

Dunque vorrei sapere che attinenza ha l’emergenza sanitaria con un esame come quello in questione e come mai la stessa struttura, blindata per una prestazione gratuita, è assolutamente disponibile e operativa dietro congrua remunerazione.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.