TERAMO – Terza “trasgressione” delle regole anti-Coronavirus in provincia di Teramo negli ultimi due giorni.

Nella serata di oggi, 7 novembre, i Carabinieri della Stazione di Montorio al Vomano, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato a verificare l’attuazione delle misure urgenti per il contenimento e contrasto al diffondersi del Covid-19 hanno identificato e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo per inosservanza del divieto di mobilità imposto dal provvedimento dell’Autorità un 59enne di Montorio al Vomano.

Dal Comando Provinciale di Teramo, in una nota stampa, dichiarano: “L’uomo passeggiava tranquillamente a piedi per le campagne nella prima periferia della città, nonostante dovesse permanere, in isolamento presso il proprio domicilio, essendo positivo al Coronavirus”.

“I Carabinieri, dopo essersi assicurati che l’uomo fosse rientrato nella sua abitazione, lo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria – concludono dal Comando – I controlli dell’Arma continueranno, con costanza e fermezza, per tutta la fase della diffusione pandemica del virus a tutela della salute pubblica”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.