SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I 5 gol incassati e la brutta prestazione contro il Mantova di poco più di un mese fa, sembrano ormai solo un lontano ricordo per il Perugia. “Zitti e pedalare” aveva tuonato mister Fabio Caserta dopo il duro ed inaspettato ko al “Martelli”, che aveva creato più di qualche malumore tra le file degli umbri. Poi la svolta, caratteriale ancor prima che atletica, con le quattro vittorie consecutive contro Fermana, Legnago, Vis Pesaro e Modena.

Al “Riviera” arriverà dunque la squadra attualmente più in forma del campionato, galvanizzata dall’ultima vittoria esterna nello scontro diretto per l’alta classifica contro il Modena. Successo che assume un valore ancora più elevato se consideriamo che al “Braglia” il Grifone non otteneva i 3 punti da 48 anni. Dopo otto giornate, i biancorossi si trovano al secondo posto in classifica con 16 punti insieme al Carpi, entrambe ad una sola lunghezza dalla capolista Padova. La Samb è al nono posto a quota 12 punti.

Nello scorso match mister Caserta ha schierato i suoi ragazzi col 3-5-2, modulo che riproporrà con ogni probabilità anche domani. Davanti a Fulignati, il trio difensivo potrebbe essere composto da Sgarbi, Monaco e Rosi. A centrocampo, torna Burrai dopo aver superato la lesione al bicipite femorale e potrebbe giocare dal primo minuto al fianco di Dragomir e Sounas. L’ivoriano Kouan non è ancora al 100% a causa di una distorsione al ginocchio, ma sarà comunque nella lista dei convocati. Resta ancora da sciogliere la vicenda Falserano, col giocatore che era stato escluso contro il Modena per motivi disciplinari. In attacco il tandem offensivo Melchiorri (ex di turno) Murano (autore del gol partita al “Braglia”) sembra ormai una garanzia per mister Caserta.

PRECEDENTE L’ultima sfida in campionato tra queste due squadre, risale al 14 ottobre 2007 e si concluse con la sconfitta per 0-1 ai danni dei rossoblu, guidati allora in panchina da Guido Ugolotti. La Samb chiuse quella stagione al 13° posto, mentre il Perugia giunse 5° partecipando ai Play Off dove fu eliminato dall’Ancona. Storicamente quello tra Samb e Perugia è un match molto sentito da entrambe le tifoserie.

ARBITRO Spetterà al signor Mario Vigile della sezione di Cosenza il ruolo di dirigere l’incontro, coadiuvato dagli assistenti Alberto Zampese ed Andrea Torresin, entrambi di Bassano del Grappa (Vicenza) e dal quarto uomo Niccolò Turrini di Firenze.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.