TERAMO – Nella serata di ieri, 6 novembre, i Carabinieri della Stazione di Tossicia, nel Teramano, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato a verificare l’attuazione delle misure  urgenti per il contenimento e contrasto al diffondersi del Coronavirus, hanno identificato e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di  Teramo per inosservanza del divieto di mobilità imposto da un provvedimento dell’Autorità, un 69enne residente a Montorio al Vomano.

Dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Teramo raccontano in una nota stampa, diffusa il 7 novembre: “L’uomo passeggiava tranquillamente a piedi per le vie  cittadine, nonostante dovesse permanere, in isolamento presso il proprio domicilio,  essendo positivo al Covid-19”.

Dall’Arma aggiungono: “I Carabinieri, dopo aver intimato all’uomo di rientrare immediatamente nell’abitazione di residenza, lo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria”.

“I controlli dell’Arma dei Carabinieri continueranno, con costanza e fermezza, per tutta la  fase della diffusione pandemica del Coronavirus, a tutela della salute pubblica” concludono dal Comando Provinciale.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.