TERAMO – “Durante la serata di ieri, primo novembre, una squadra di vigili del fuoco del Distaccamento di Roseto degli Abruzzi ha effettuato un intervento lungo la SS365, tra Bisenti e Castiglione Messer Raimondo, per il recupero di due cuccioli. Si tratta di due cagnolini di circa un mese di vita che si trovavano all’interno di una busta lanciato sotto ad una ripida scarpata stradale piena di arbusti e sterpaglie”.

Così, in una nota stampa diffusa il 2 novembre, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Teramo: “La scoperta dei due cagnolini era stata fatta da un uomo del posto che passeggiava lungo la strada ed aveva sentito degli acuti ed insistenti guaiti provenire dalla scarpata sottostante. Una volta affacciatosi dal guard-rail aveva notato una busta di tela di colore giallo e verde appesa ad un cespuglio di spine ad una distanza di circa dieci metri dal livello stradale. Considerato il luogo a strapiombo, il passante chiamava i soccorsi e dopo poco giungevano sul posto i vigili del fuoco con un mezzo operativo e un fuoristrada”.

“Un vigile scendeva rapidamente lungo la ripida scarpata, impiegando le tecniche Saf di derivazione alpinistica, fino a raggiungere e recuperare il sacchetto con all’interno i due cuccioli. I cagnolini, apparsi in buone condizioni, sono stati dati successivamente in consegna al personale del Servizio sanitario della Asl arrivato nel frattempo sul posto – concludono dal Comando teramano – Sul luogo dell’intervento è giunta anche la Polizia Municipale di Bisenti per gli accertamenti di competenza finalizzato all’individuazione dei responsabili del triste episodio”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.