SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mauro Zironelli parla alla vigilia di Sudtirol-Samb, il suo debutto sulla panchina rossoblu. Il mister non si sbilancia sulle valutazioni tecniche della squadra: “E’ presto per dirlo, abbiamo fatto solo 3 allenamenti, questa partita sarà un test importante”.

I rossoblu affronteranno un Sudtirol reduce da una sconfitta: “Inoltre inaugurano la nuova casa (il nuovo stadio ndr) e saranno ancor più motivati ma noi dobbiamo pensare alla nostra testa e al nostro cuore, fermo restando la consapevolezza che loro sono solidi fisicamente e anche a livello mentale perché fra i compagni si conoscono da tempo:ci sono tanti giocatori che sono in squadra da diversi anni” chiosa il mister.

Che Samb vedremo? “Non posso chiedere tutto subito, stiamo partendo adesso. Loro sono la squadra più forte del girone a livello fisico, assieme al Padova, e rappresentano un avversario temibile. Il modulo? Ho in mente come giocherò ma lo tengo per me: non voglio dare vantaggi all’avversario”.

Sulle statistiche e sui video delle gare precedenti: “Adesso mi sto focalizzando soprattutto sul parlare coi giocatori, preferisco che in questa fase vadano in campo gli uomini prima che i giocatori”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.