SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Post sui social dall’hashatag “ci avete messo da #pArte”, eleganti manifestazioni-spettacolo davanti al Pantheon a Roma e articoli che cercano di trovare nuove opportunità per il mondo dello spettacolo. Con l’ultimo Dpcm è stato deciso che teatri e cinema fossero luoghi da chiudere provvisoriamente in quanto luoghi di ipotetico contagio.

Molte, di conseguenza,  le modifiche dei cartelloni teatrali e i rinvii per i più ottimisti. Il Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto annulla definitivamente- e quindi non saranno più recuperati – gli spettacoli “Scusa sono in riunione…ti posso richiamare?” previsto inizialmente per il 29 febbraio e 1 marzo scorsoe “Il malato Immaginario” del 17 e 18 aprile 2020, bloccati per l’emergenza Coronavirus.

È possibile richiedere un rimborso tramite voucher entro il 10 novembre oppure, come in molti fanno, sostenere il teatro inviando una mail all’indirizzo biglietterie@amat.marche.it con oggetto “Divento Amico della Platea delle Marche!”, indicando lo spettacolo di riferimento.

Il voucher consiste in un buono pari al prezzo facciale del biglietto, ovvero al netto di eventuali somme pagate per i sevizi di intermediazione o commissioni. Il voucher rilasciato dal portale Vivaticket sarà spendibile, entro 18 mesi dalla data di emissione, per l’acquisto degli eventi messi in vendita dal medesimo organizzatore Amat.

Il biglietto di abbonamento cartaceo in possesso dell’acquirente dovrà essere conservato integro in ogni sua parte e presentato alla biglietteria del teatro quando si usufruirà del voucher per un nuovo acquisto.

Per evitare assembramenti in biglietteria e per agevolare il percorso amministrativo si invita a effettuare il rimborso tramite voucher. Per diverse esigenze o impedimenti sulla procedura il Teatro rimane a disposizione. La biglietteria del Teatro Concordia, il cui numero è 0735 588246, sarà aperta per ogni altra informazione o chiarimento da venerdì 6 novembre a domenica 8 novembre dalle ore 10 alle 12 e dalle 17.30 alle 19.30.

Per ulteriori chiarimenti sarà possibile contattare Amat 071 2072439 biglietterie@amat.marche.it  dal lunedì  a venerdì dalle ore 10 alle 16.

“In ogni caso ci auguriamo di tornare presto a condividere la passione per lo spettacolo più uniti di prima” dice la comunicazione ufficiale: inutile dire che ce lo auguriamo tutti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.