SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Azione debutta anche nel Piceno. Lo fa con una conferenza stampa in modalità telematica (obbligatoria ormai in questi tempi di Covid) in cui il partito, fondato dall’ex Pd Carlo Calenda a novembre 2019, svela i nomi del nuovo coordinamento provinciale, butta giù alcune basi programmatiche e guarda, senza nascondersi, alle prossime elezioni amministrative: a partire da quelle che vedranno andare al voto i sambenedettesi nella primavera del 2021.

Il coordinatore provinciale è l’ex assessore di Grottammare e ex vicesegretario provinciale del Pd Simone Splendiani che parla assieme al segretario regionale Tommaso Fagioli. “Ci identifichiamo nel centro riformista e siamo pronti ad abbracciare progetti politici che si ispirino al buon governo e che rifuggano ogni tipo di populismo” chiosa Splendiani che quindi guarda alle elezioni sambenedettesi del 2021. “Quello è il primo appuntamento, a cui seguiranno anche le amministrative in altri comuni del Piceno” commenta l’ex Pd, che annuncia: “Per le elezioni sambenedettesi lavoreremo a una lista che porti il simbolo di Azione e siamo aperti a eventuali alleanze” sottolinea.

Dunque verosimilmente il nuovo soggetto politico guarderà all’area di centrosinistra che in questo momento vive una situazione piuttosto “liquida” con una pluralità di soggetti che potrebbero andare a formare una coalizione di opposizione al centrodestra fra meno di un anno fra Pd, Italia Viva, il nuovo movimento “Rinascita Sambenedettese” e magari alcuni soggetti reduci dall’esperienza Udc come Centro Civico Popolare di Domenico Pellei, Fabrizio Capriotti e Eldo Fanini. Da escludere, ovviamente, una coalizione allargata ai 5 Stelle per quanto riguarda il punto di vista del nuovo movimento, anche solo a guardare i motivi politici contingenti per cui è stato fondato da parte di Calenda ormai un anno fa.

Azione, che ha iniziato il suo lavoro nel Piceno a settembre con i banchetti in piazza per il “No” al referendum sul taglio ai parlamentari, si sta dunque organizzando con un coordinamento provinciale che oltre a Splendiani vede Luca Cardola e Alessandro Maria Bollettini per l’area di San Benedetto, Gianluca Conti per l’area della Vallata del Tronto, Marco Santarelli che sarà responsabile dei giovani Under 30 e Simone Vellei per l’area di Grottammare. Intanto Azione si è dotato di una pagina Facebook (clicca qui) e di un indirizzo e-mail (azionesbt@gmail.com), oltre a un nascente sito internet: “in cui inizieremo a postare su alcuni argomenti che ci stanno a cuore come politiche giovanili, università, sanità” chiude Simone Splendiani.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.