TERAMO – I Carabinieri della Stazione di Teramo, nel quadro delle attività programmate per il controllo del centro storico e il contrasto al fenomeno del vandalismo, hanno individuato e denunciato alla Procura di Teramo un individuo.

Dalla Compagnia dichiarano, in una nota stampa diffusa il 22 ottobre: “Si tratta dell’uomo che nel cuore della notte del 13 ottobre, alle ore 3.40, apparentemente senza alcun motivo, ha danneggiato un’autovettura in sosta, una Fiat 500 di proprietà di una donna che abita nei pressi, regolarmente parcheggiata sulla pubblica via, sferrandole un calcio allo specchietto retrovisore esterno e mandandolo in frantumi”

Dall’Arma abruzzese aggiungono: “L’episodio è stato ripreso da alcune telecamere posizionate nella zona e il video è circolato anche sul Web, venendo commentato in maniera negativa da tanti cittadini teramani, indignati per l’accaduto. I Carabinieri, partendo dalla visione dei filmati e incrociando i dati con altri riscontri, sono riusciti ad identificare l’uomo, che dovrà ora rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di danneggiamento aggravato”.

Dal Comando concludono: “I Carabinieri di Teramo, venendo incontro alle istanze dei cittadini, hanno ulteriormente intensificato i controlli nelle zone del centro storico, frequentate durante le ore notturne, da giovani, sia per prevenire la commissione di reati, che per monitorare la movida molesta”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.