di Elvira Apone

 SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Covid-19 non ferma lo sport: sabato 24 e domenica 25 ottobre la città di San Benedetto del Tronto ospiterà i campionati italiani di Triathlon olimpico assoluto e under 23 e di Paratriathlon. Il triathlon prevede gare di nuoto, ciclismo e corsa.

Per la precisione sabato dalle ore 15 alle 18 si svolgerà il Paratriathlon, con base di partenza in Viale Buozzi, mentre domenica dalle 9.30 avrà inizio la gara femminile mentre alle 14 partiranno gli uomini. L’evento è organizzato dalla Flipper Triathlon di Ascoli.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato il neo assessore allo sport del comune di San Benedetto del Tronto, Pierfrancesco Troli, il presidente della federazione italiana Triathlon, Luigi Bianchi, il presidente Flipper Triathlon, Raffaele Avigliano, il direttore della Adriatic series, Fabrizio Cutela, e il direttore di gara, Ezio Amatucci.

L’assessore Troli si è detto orgoglioso di poter ospitare a San Benedetto una competizione di rilevanza nazionale come questa: “L’importanza dello sport” ha sottolineato “non è finalizzata solo agli aspetti agonistici, ma rientra anche nell’ambito dell’accoglienza e del turismo”. Un’occasione, quindi, per ripartire con tutte quelle manifestazioni sportive di cui la città di San Benedetto è sempre stata protagonista.

Ugualmente felice di aver portato questo evento a San Benedetto, si è mostrato Avigliano, che ha ricordato di essersi avvicinato al Triathlon venticinque anni fa proprio grazie a San Benedetto del Tronto: “Siamo pronti con uno staff ben collaudato per offrire uno spettacolo degno di questa città che ci ha accolto e ci sta supportando anche dal punto di vista logistico” ha affermato.

“Era importante ripartire con lo sport nonostante il periodo difficile e le difficoltà organizzative” ha precisato Bianchi, aggiungendo che questa gara di San Benedetto del Tronto verrà riproposta alle Olimpiadi di Tokyo del prossimo anno.

Come ha poi spiegato Cutela, che ha fornito alcune informazioni tecniche sull’articolazione dei percorsi sabato pomeriggio dei paratleti e domenica degli altri atleti, “i percorsi sono stati studiati per dare la migliore visibilità sia alla città che agli atleti”.

Ad Amatucci è stato affidato il compito della sicurezza degli sportivi e degli spettatori, nel rispetto del protocollo anti Covid. E proprio per garantire il massimo distanziamento tra gli atleti, ha chiarito il direttore di gara, “partirà un atleta ogni trenta secondi e, di conseguenza, la classifica sarà stilata solo dopo l’arrivo di tutti”.

FLIPPER TRIATHLON ASCOLI PICENO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA (

Per ulteriori e più dettagliate informazioni sulla gara si possono consultare le pagine Facebook di Flipper Triathlon e il sito della federazione: www.fitri.it.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.