SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz antidroga compiuto in Riviera, nei giorni scorsi, dalla Polizia di Stato.

E’ stato fermato e arrestato a San Benedetto un 29enne di origine albanese per detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente. Sotto sequestro 5 chili e 200 grammi di marijuana.

Nella mattinata del 20 ottobre il Commissario e Dirigente Andrea Crucianelli ha tenuto una conferenza stampa in Commissariato per illustrare i dettagli dell’operazione compiuta dai suoi uomini: “Tramite segnalazioni giunte in sede, abbiamo attenzionato un’abitazione situata in zona Paese Alto dove era stato notato un movimento sospetto di persone. Gli agenti, complice anche il forte odore, sono entrati in casa e hanno rinvenuto in un trolley vari pacchi contenenti marijuana dal peso complessivo di 5 chili e 200 grammi”.

Il Dirigente sambenedettese prosegue: “I poliziotti hanno arrestato un 29enne, di origine albanese con precedenti specifici ed è accusato di detenzione a fine di spaccio di marijuana. E’ stato portato in carcere a Marino del Tronto in attesa di convalida del fermo“.

Il Commissario Andrea Crucianelli aggiunge: “La marijuana, immessa nel mercato illecito, avrebbe fruttato più di 50 mila euro. Pacchi, ovviamente, sotto sequestro”.

Le indagini, però, non terminano qui, come conferma il Dirigente: “Dobbiamo chiarire la provenienza della sostanza stupefacente rinvenuta, dove è stata presa e a chi era destinata. Verificheremo e faremo luce a 360 gradi”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.