SAN BENEDETTO DEL TRONTO – molti i punti su cui si soffermerà il Consiglio Comunale convocato dal presidente Giovanni Chiarini in modalità telematica il 23 ottobre.

Annunciato l’ingresso in Consiglio di Francesca Lelli che andrà a sostituire Pierfrancesco Troli nominato assessore . Sarà la Lelli dunque, prima delle non elette nella lista “Siamo San Benedetto” con 56 voti , ad occuparsi di viabilità, trasporti, politiche giovanili, sport, decentramento e partecipazione.

L’emergenza Coronavirus non è ancora cessata: verrà comunicato in sede di Consiglio Comunale il prelevamento dal fondo di riserva e dal fondo di cassa necessario per far fronte a ulteriori acquisti di presidi di sicurezza.

Avverrà anche un prelevamento dal fondo rischi un contenzioso per far fronte alle conseguenze di due sentenze che hanno visto il Comune soccombente in una causa per risarcimento danni per circa settemila euro e per una transazione con un ex dipendente per un analogo importo.

Altro punto trattato sarà la ratifica di alcune variazioni al bilancio di previsione 2020-2022 per tener conto, tra le altre cose, di un contributo regionale di 20 mila euro a supporto dell’investimento comunale per la tappa finale della Tirreno Adriatico, dei maggiori oneri derivanti dalla gestione del Mercato ittico per 87 mila euro, dei contributi ministeriali di 32 mila euro per le spese di progettazione preliminare e definitiva della ristrutturazione della Scuola Caselli e di 22 mila euro per la realizzazione di indagini diagnostiche sui solai di alcuni edifici scolastici, per l’acquisto di nuovi mezzi per la Polizia Municipale finanziato con risparmi di spesa per circa 60 mila euro, per i nuovi impianti semaforici all’incroci tra la Statale e via dei Lauri e via Pio IX (spesa prevista 40 mila euro), per trasferire 100 mila euro destinati alla Festa Madonna della Marina che non si è svolta alle ulteriori necessità del trasporto scolastico. Le maggiori spese previste, laddove non trovino capienza nei risparmi di spesa, saranno finanziate con l’aumento dello stanziamento dei trasferimenti dello Stato di circa 190 mila euro.

Verrà inserito nel demanio e nel patrimonio indisponibile comunale delle aree destinate alla viabilità acquisite dallo Stato. Si tratta della viabilità della zona nord Ballarin e delle vie Colombo, Pigafetta, MorosiniVespucci, Dandolo, e vie adiacenti allo stadio.

Verrà affrontato il tema delle mozioni di Muzi (per impegnare l’Amministrazione ad impiegare i beneficiari del reddito di cittadinanza in lavori socialmente utili), Del Zompo (affinché sensibilizzi il Governo ad attivarsi per il rilascio dei marinai italiani sequestrati in Libia), Falco e Curzi (una per avviare le procedure e le necessarie condivisioni per attuare il progetto di una Provincia unica Ascoli Piceno – San Benedetto del Tronto e una per attivarsi presso RFI per arrivare all’istituzione di una fermata ferroviaria in zona Stadio – viale dello Sport).

I lavori consiliari potranno essere seguiti collegandosi al seguente link: https://us02web.zoom.us/j/82625253608


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.