SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 24 e domenica 25 ottobre il tratto di mare antistante la foce del torrente Albula a San Benedetto del Tronto sarà interessato da una gara di triathlon e in particolare dalla frazione di nuoto.

A tal proposito la Capitaneria di Porto ha emanato un’ordinanza secondo cui in data 24 e 25 ottobre in quel tratto saranno vietate una serie di attività: navigare, ancorare e sostare con qualunque unità sia da diporto che ad uso professionale; praticare la balneazione, ad esclusione degli atleti partecipanti alla manifestazione in questione; effettuare attività di immersione con qualunque tecnica; svolgere attività di pesca di qualunque natura.

Alcune unità però non sono soggette a tale divieto: le unità ed il personale facenti capo all’organizzazione e in servizio di assistenza; le unità della Guardia Costiera e delle forze di polizia in genere, in ragione del loro ufficio; le unità adibite ad un pubblico servizio che abbiano necessità, non prorogabile, di accedere all’area in ragione delle finalità istituzionali perseguite dall’ente di appartenenza.

Tutte le unità che a qualunque titolo accedono all’interno del campo di gara sono tenute ad assicurare la possibilità di idoneo collegamento con il recapito telefonico 1530 o via VHF (canale 16) per le situazioni di emergenza.

Le unità in navigazione a distanza inferiore a 300 mt dal limite del campo di gara dovranno procedere a velocità ridotta, prestando particolare attenzione ai partecipanti alla manifestazione, valutando l’eventuale adozione di misure aggiuntive suggerite dalla buona perizia marinaresca, al fine di prevenire situazioni di potenziale pericolo.

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.