SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La serata e la notte del sabato sono trascorse in modo tranquillo a San Benedetto. La Polizia Municipale mi riferisce che i ripetuti controlli presso i pubblici esercizi della zona centrale della città, svolti come sempre in collaborazione con le altre forze di Polizia nell’ambito delle disposizioni impartite dal Questore non hanno portato a riscontrare violazioni del DPCM del 13 ottobre scorso, in particolare delle norme sull’obbligo di consumo al tavolo dopo le 21, sul rispetto dell’uso della mascherina da parte del personale e degli avventori, sulla chiusura delle attività alle 24″.

Così, in una nota nella mattinata del 18 ottobre, il sindaco Pasqualino Piunti.

Sono state, invece, 4 le contravvenzioni al codice della strada rilevate per “sosta selvaggia”.

Il primo cittadino aggiunge: “I sambenedettesi dunque, e tutti coloro che frequentano la nostra città, hanno mostrato senso di responsabilità e consapevolezza della delicatezza del momento I controlli di stanotte hanno evidentemente riguardato una fascia prettamente giovanile della popolazione e i risultati mi riempiono di soddisfazione. Ovviamente so bene che ci sono eccezioni, persone che continuano, nonostante tutto, ad ignorare le regole che tutti ben conosciamo, ad iniziare dal distanziamento e dall’uso sistematico della mascherina”.

“Su questi comportamenti, circoscritti ma pericolosi, si dovranno concentrare le nostre attività, così come vorrei lavorare su un’attività informativa per aiutare le persone a tenere comportamenti corretti. In questo vorrei coinvolgere l’Asur con la quale mi confronterò a breve su questo specifico tema anche se i contatti con il Servizio di Igiene e Sanità pubblica sono quotidiani per un monitoraggio costante della situazione” conclude il sindaco Piunti.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.