SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarà un esame importante quello che i ragazzi di mister Montero affronteranno domani (ore 18:30) al “Riviera delle Palme”, non solo per cercare di confermare l’ottima prestazione di Fano, ma soprattutto perché di fronte ci sarà la squadra che vanta il secondo miglior attacco del campionato (secondo solo alla Feralpisalò del bomber Luca Miracoli). Il Mantova, ha fino ad ora messo a segno 8 reti, una media di due gol a partita, con sei marcatori diversi.

Domenica scorsa i virgiliani hanno inflitto ben 5 gol al Perugia, squadra che l’anno scorso militava in Serie B e che punta alle zone nobili della classifica. La gara si sbloccava già al primo giro d’orologio grazie ad una bella girata col destro da parte di Cheddira; 5 minuti più tardi Urban Zibert firmava il raddoppio con una punizione di rara fattura per la categoria. Nella ripresa, i gol di Ganz, Moscati e Zibert (doppietta personale per il centrocampista sloveno) rendevano ancor più rotondo il risultato ai danni degli umbri, costretti ad accontentarsi del gol della bandiera di Moscati su calcio di rigore.

Sul fronte mercato, la società biancorossa si è adoperata per mettere nelle mani di mister Emanuele Troise una rosa in grado di essere competitiva per il ritorno, dopo tre stagioni, tra i professionisti. Acquisti che sul campo si stanno rivelando azzeccati, considerando che quattro delle cinque marcature messe a segno contro il Perugia, portano proprio la firma dei calciatori arrivati nella sessione estiva di mercato: la retroguardia rossoblu dovrà quindi fare attenzione ad Urban Zibert (classe ‘92 dalla Reggina, che gioca in cabina di regia ed è capace di rendersi pericoloso con entrambi i piedi) Walid Cheddira (punta centrale classe ‘98 in prestito dal Parma) e Simone Ganz (figlio d’arte, numero 9 dell’Ascoli nella passata stagione).

Per la sfida di domani, mister Troise potrebbe optare per la conferma dell’11 titolare sceso in campo nella scorsa gara, fatta eccezione per alcune defezioni delle ultime ore. Non sarà infatti del match l’attaccante Filippo Guiccione, a causa di un problema muscolare che lo terrà fuori per un mese. Da valutare invece le condizioni del centrale Panizzi e dell’estremo difensore Tosi, alle prese con una distorsione alla caviglia. La probabile formazione del Mantova potrebbe dunque essere la seguente: (4-3-3) Tozzo tra i pali; difesa a quattro con Bianchi, Checchi, Milillo e Silvestro; Lucas, Zibert e Gerbaudo in mezzo al campo; Cheddira, Rosso e Ganz (o Vano) a comporre il tridente offensivo.

L’ultimo precedente al “Riviera” tra Samb e Mantova, risale al 10 settembre 2016 e si concluse con una sconfitta per 3 a 1 ai danni dei rossoblu.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.