NOTARESCO – “I Carabinieri della Stazione di Notaresco avevano notato uno strano andirivieni di tossicodipendenti dall’abitazione di un diciottenne del posto”.

Così il Comando Provinciale dei Carabinieri di Teramo in una nota stampa diffusa nella mattinata del 17 ottobre: “Ieri sera, quindi, i militari hanno atteso che il giovanissimo rientrasse a casa dal lavoro e, al suo arrivo, lo hanno perquisito. Nell’abitazione sono stati rinvenuti 60 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e circa 200 euro, che i Carabinieri ritengono siano frutto dell’illecita attività messa in piedi dal ragazzo, i cui genitori erano all’oscuro di tutto”.

Dall’Arma aggiungono: “Eloquenti le fotografie custodite nel cellulare del giovane, in cui si ritraeva compiaciuto con mazzi di banconote da cinquanta euro in una mano e un sacchetto di droga nell’altra”.

“Denaro, droga e materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente da vendere al dettaglio sono stati sequestrati e posti a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, mentre il giovane è stato denunciato alla Procura di Teramo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” concludono i Carabinieri.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.