FERMO – Blitz delle Forze dell’Ordine alle prime ore del 13 ottobre.

A Fermo, precisamente in zona Lido Tre Archi, in azione i carabinieri del Comando Provinciale.

Sono state arrestate, e portate in carcere, due persone di 21 e 23 anni già note alle Autorità, di origine nordafricana, per rapine e aggressioni da gennaio e aprile di quest’anno. “L’ordine di carcerazione è stato concesso dalla Procura di Fermo che ha concordato con le risultanze investigative dell’Arma” affermano in una nota dal Comando Provinciale.

Le pattuglie sono intervenute a Lido Tre Archi, l’indagine era durata per quattro mesi. I due si erano resi responsabili di violente rapine e, appunto, aggressione nei danni di altre persone in provincia.

“L’ingente impiego di forze da parte dei carabinieri è stato necessario data la pericolosità dei due malviventi” aggiungono dall’Arma.

Sotto sequestro un chilo di sostanza da taglio per gli stupefacenti, rinvenuto nell’appartamento dei due. I nordafricani sono stati portati in carcere a Fermo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.