FERMO – Ancora controlli delle Forze dell’Ordine nel Fermano in questi giorni.

Tra i sopralluoghi di furto, con il concorso del personale specializzato della Polizia Scientifica, quello effettuato presso un esercizio di vendita di alimenti freschi nel quale, la notte precedente, un ladro, penetrando da una finestrella che aveva forzato dopo averla raggiunta utilizzando un bidone, aveva sottratto 300 euro, attrezzature da cucina e numerosi pacchetti di sigarette, solo parte dei quali recuperati il giorno successivo dalla Squadra Mobile nei pressi di Lido Tre Archi.

Ulteriore sopralluogo per furto perpetrato ai danni di uno chalet nel quale veniva repertato dalla Scientifica un coltello abbandonato dal delinquente prima di lasciare il luogo che aveva messo a soqquadro per la razzia.

Un altro presso l’abitazione annessa ad una Chiesa nella quale ignoti delinquenti, nottetempo, dopo essere entrati da una finestra hanno aperto con un flessibile una cassaforte asportando alcune centinaia di euro delle donazioni dei fedeli, aprendo cassetti ed armadi alla ricerca di altri oggetti di valore.

Ma le tracce lasciate dai malviventi sui luoghi del reato e analizzate dalla Polizia Scientifica sono già al vaglio della Squadra Mobile per l’identificazione dei responsabili.

Si attendono possibili sviluppi nei prossimi giorni.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.