SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La bocciofila sambenedettese, con l”assemblea che si è svolta sabato 26 settembre, ha rinnovato le cariche sociali interne. Il nuovo presidente è Silvano Evangelisti, ex consigliere comunale e da sempre appassionato di questo sport.

Il Vice presidente e responsabile per gli atleti è Tonino Fabiani mentre il responsabile del settore tecnico è Enrico Pulsioni ed il segretario nonché tesoriere dell’associazione è Luciano Assenti.

Gli altri componenti del direttivo sono Seghetti Mauro, Orsetti Bruno, Carboni Giampiero, Calvaresi Nico, Patrizia Alesiani, Lori Lorenzo, Annibale Capparucci, Zarroli Attilio, Crepaldi Roberto e Cipriani Pietro.

L’assemblea che si è svolta nei locali della bocciofila , è stata molto partecipata ed al termine della quale i soci hanno votato all’unanimità la lista “Nuova Samb” che si è candidata alla guida dell’associazione. Il nuovo presidente nella relazione ha indicato gli obiettivi sui quali lavorare nei prossimi quattro anni per cercare di rilanciare il settore sportivo della società che in questo periodo la pandemia sta mettendo davvero a dura prova. “Per poter fare uscire le bocciofile dall’angolo in cui trovano occorre uno sforzo maggiore da parte tutti , sia dei soci che le frequentano che da parte delle istituzioni per sostenere le attività e le manifestazioni che vengono svolte” dice Evangelisti. “Ripartire da un maggior coinvolgimento dei giovani e delle donne,proseguire con il lavoro fino ad oggi fatto sulla disabilità, riprendere al più presto l’attività agonistica è le altre attività interne ; queste sono gli obbiettivi che il nuovo direttivo vuole da subito perseguire”.

“Naturalmente sempre seguendo tutte le regole e le raccomandazioni per evitare ogni possibile contagio da COVID soprattutto ora che ci avviamo alla stagione invernale. Inoltre è necessario riprendere una interlocuzione con l’amministrazione comunale , interrotta nel periodo del lockdown, per gli interventi urgenti che la struttura, ormai datata, necessita. Il rifacimento dei campi da gioco e alcune manutenzioni interne sono le priorità da affrontare nell’immediato. Le bocciofile da qualche tempo non sono solo un luogo sportivo ma bensì un vero e proprio centro ricreativo, sociale e culturale e molti sono i cittadini che in esse trascorrono parte delle loro giornate in compagnia . Conservare e migliore questi luoghi della città è un dovere di tutti noi. La bocciofila Sambenedettese”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.