GIULIANOVA – “Identificato a tempo di record il palpeggiatore seriale del centro di Giulianova“.

Così, in una nota stampa, il Comando Provinciale di Teramo, diffusa il 25 settembre: “I Carabinieri del Nucleo Operativo, infatti, sin dai primi episodi avvenuti circa dieci giorni fa hanno esaminato tutti i filmati raccolti dalle telecamere di videosorveglianza della zona. Sono state inoltre acquisite utilissime testimonianze che, alla fine, hanno permesso di individuare il protagonista in negativo della vicenda”.

Dall’Arma dichiarano: “L’uomo, un ventisettenne giuliese che si muoveva in bicicletta elettrica, puntava le sue vittime scegliendole tra giovani donne, le avvicinava palpando loro le parti intime e subito dopo si dava alla fuga”.

“L’ultimo episodio si era verificato nella mattinata del 19 settembre scorso nel sottopasso ferroviario nei pressi di via Messina. Il ventisettenne è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo e dovrà rispondere del reato di violenza sessuale” concludono i militari.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.