SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tra le concessioni 42 (La Siesta) e 44 (La Promenade) del lungomare Europa sono in corso di realizzazione i lavori di attuazione del progetto “Spiaggia libera tutti” per rendere quel tratto di spiaggia libera accessibile a chiunque (disabili, mamme con carrozzine, soggetti con difficoltà deambulatorie) e dotarlo di servizi ed attrezzature ad hoc.

I lavori a San Benedetto sono finanziati con 16 mila euro di fondi comunali, 8 mila euro ottenuti in risposta ad uno specifico bando regionale, 15 mila euro concessi dal Bim Tronto e 2 mila euro provenienti dalle associazioni  “Michele per tutti” e “ASD Stella del Mare” facenti parte della Consulta per la disabilità.

La Ditta “Seraf Srl” che sta eseguendo l’intervento costruisce tre cabine (uno spogliatoio, un bagno per disabili con doccia, un ripostiglio), un percorso carrabile per agevolare l’accesso in carrozzina, un percorso per non vedenti tramite rifacimento della vecchia pavimentazione, sistemerà la conduttura fognaria. Si prevede la conclusione per fine settembre. 

L’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni è particolarmente contenta di aver raggiunto questo obiettivo: “La lotta alla marginalizzazione delle persone con disabilità passa certo per azioni di sensibilizzazione e crescita culturale della comunità, ma soprattutto per interventi concreti come questo che danno tangibilmente il senso dell’attenzione di una comunità alle difficoltà che queste persone incontrano nella vita di tutti i giorni. Senza trascurare l’arricchimento della proposta turistica che ne deriva. Voglio ringraziare la Consulta Comunale dei disabili per il supporto di idee e proposte che ci hanno permesso di mettere a punto un progetto veramente funzionale, le due associazioni per il sostegno economico che ci è pervenuto, il consigliere Emidio del Zompo per l’indispensabile collaborazione”.  


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.