CUPRA MARITTIMA – Lo scorso 20 agosto il Ministero dei beni culturali ha pubblicato il Decreto di approvazione dell’elenco dei beneficiari della misura prevista dal decreto del Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo numero 267 del 4 giugno 2020 di riparto del “fondo emergenze imprese e istituzioni culturali”, concernente “Contributo alle biblioteche per acquisto libri. Sostegno all’editoria libraria”.

Il Comune di Cupra Marittima è rientrato tra i beneficiari del finanziamento, 5 mila euro per l’acquisto di libri che andranno ad incrementare il fondo librario della Biblioteca Comunale.

Il sindaco Alessio Piersimoni dichiara: “Come da indicazioni ministeriali, il contributo è stato speso nelle librerie del territorio dando la possibilità così a ciascuna di esse di poter partecipare ed essere sostenute in questo momento economico così particolare. Per l’acquisto, l’amministrazione e lo staff della biblioteca hanno puntato all’aggiornamento delle raccolte che maggiormente vengono richieste: narrativa, narrativa ragazzi e saggistica, ma hanno tenuto conto anche di alcuni suggerimenti bibliografici ricevuti da parte degli utenti e cittadini”.

Il primo cittadino aggiunge: “In settimana dovrebbe arrivare la prima fornitura di libri da parte di una libreria locale e lo staff della biblioteca è già pronto per poter rendere fruibili e prestabili le tante novità editoriali per bambini, ragazzi e adulti”.

Ricordiamo che la biblioteca è aperta: lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.30, il mercoledì dalle 9 alle 12.

Per chi non conoscesse la biblioteca ed è incuriosito, si trova al Binario 1 della Stazione Ferroviaria di Cupra Marittima (ex magazzini ferroviari).

L’accesso è libero, ma con i dovuti accorgimenti anti Covid-19: massimo 2 persone alla volta, distanziamento, protezioni individuali.

Per qualsiasi informazione: Biblioteca Comunale di Cupra Marittima, viale Stazione.

Telefono-Fax 0735-363616.

Mail: biblioteca@comune.cupra-marittima.ap.it e www.comune.cupra-marittima.ap.it


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.