MONTEPRANDONE – “Dopo ripetuti atti vandalici subiti dalla struttura, siamo stati costretti a malincuore ad installare un cancello al GiovArti”.

Così il sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, in una nota il 22 settembre: “Non vuole essere una barriera fisica, ma solo una soluzione per preservare il Centro nelle ore notturne, quelle in cui più spesso si sono verificate azioni incivili da pochi”.

“Per l’Amministrazione comunale il GiovArti deve diventare sempre più il luogo in cui creatività, talento e passioni possano essere accolte e trovare espressione – aggiunge il primo cittadino –Per questo con l’assessore al patrimonio Christian Ficcadenti e la consigliera comunale alle politiche giovanili Martina Censori abbiamo studiato soluzioni e iniziative per salvaguardare, valorizzare e rendere maggiormente fruibile la struttura alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.