DIRETTA ELEZIONI E REFERENDUM

MARTEDI’ 22 SETTEMBRE  – ORE 12. LE PROIEZIONI DEI SEGGI DEL NUOVO CONSIGLIO REGIONALE

Il nuovo consiglio regionale dovrebbe essere così composto: 19  seggi alla maggioranza di centro-destra (la legge elettorale parla di 18 seggi a chi supera il 40% ma l’ampio consenso ottenuto da Acquaroli fa scattare un consigliere in più) così ripartiti: 8 consiglieri alla Lega, 7 a Fratelli d’Italia, 2 a Forza Italia e 1 ciascuno per Civitas Civici e Popolari Marche – Unione di Centro. All’opposizione 11 seggi, così ripartiti: 7 al Partito Democratico, 1 per Italia Viva e 1 per Rinasci Marche nella coalizione che sosteneva Mangialardi Presidente e infine 2 consiglieri  per il Movimento 5 Stelle. 

CHI ENTRA NEL PICENO? C’E’ IL CASO ITALIA VIVA. Dai dati e dalle proiezioni nel Piceno entrerebbero in consiglio regionale Guido Castelli (Fdi), Anna Casini (Pd), Andrea Maria Antonini (Lega) e il quarto seggio dovrebbe scattare per Italia Viva e di regola per Fabio Urbinati anche se dai riparti fatti dalla regione l’ex assessore sambenedettese potrebbe essere beffato dalla regola del recupero del candidato presidente, una dinamica che farebbe scattare Maurizio Mangialardi come quarto eletto nel Piceno. Un caso vero e proprio che la segreteria provinciale di Italia Viva sta approfondendo a livello legale.

“Abbiamo visto la proiezione della ripartizione dei seggi che vede assegnato un seggio a Italia Viva come seconda lista del centro sinistra a livello regionale per numero di voti” dice Gianluca Pompei, segretario provinciale del partito renziano. “Dalla proiezione regionale ci sembra che il consigliere di Italia Viva, che dovrebbe scattare proprio nel Piceno, venga riassorbito dal principio di recupero del candidato presidente, quindi al posto di Urbinati andrebbe in consiglio proprio Mangialardi. Noi non capiamo perché debba essere recuperato sulla seconda lista classificata, ci sembra una dinamica intuitivamente antidemocratica che si configuri una situazione in cui una lista che ha preso meno voti di Italia Viva (ovvero Rinasci Marche ndr) elegga un consigliere mentre Italia Viva no. Per questo stiamo facendo le opportune verifiche legali del caso”.

 

PREFERENZE IN PROVINCIA Mancano ancora alcune sezioni: Castelli oltre 8.500 preferenze, Antonini 3.600, Casini 7.700, Curti 5.300, Giorgini 1.222, Cardilli 1.501, Urbinati 1.461, Acciarri 3.334, D’Erasmo 3.981, De Vecchis 1.029.

ORE 1:30 PREFERENZE ASCOLI 51 SEZIONI SU 52

FRATELLI D’ITALIA 26,28% Andrea Assenti 202, Guido Castelli 3.818, Anna Rita Cinaglia 174, Monica Mancini Cilla 460.

LEGA 21,76% Andrea Maria Antonini 1.740, Monica Acciarri 1.252, Raffaele Tassotti 257, Nadia Lucadei 153.

PARTITO DEMOCRATICO 21,7% Paolo D’Erasmo 307, Anna Casini 842, Valeria Cardarelli 83, Augusto Curti 1.429.

FORZA ITALIA 6,63% Piero Celani 995, Mariagrazia Concetti 20, Roberto Paoletti 12, Flavia Rosati 95.

CIVITAS CIVICI 5,40% Stefano Babini 149, Giovanni Silvestri 890, Maria Luisa Fiori 47, Alberta Brandimarte 55.

M5S 5,33% Peppe Giorgini 160, Laura Ciabattoni 552, Elena Russo 29, Rosario Davide Ermanno 6.

ITALIA VIVA 2,54% Fabio Urbinati 85, Eleonora Bellabarba 197, Maria Stella Origlia 203, Davide Massimo Alberti 239.

LE NOSTRE MARCHE E IL CENTRO 2,20% Domenico Novelli 52, Valeriano Camela 314, Cinzia Peroni 66, Maria Luisa Vitali 9.

DIPENDE DA NOI 1,33% Fabrizio Leone 44, Paola Cantalamessa 37, Paola Petrucci 84, Francesco Corradetti 44.

MANGIALARDI PRESIDENTE 1,33% Andrea Cardilli 105, Katiuscia Mariagrazia Di Biase 24, Marino Lattanzi 14, Claudia Montenovo 3.

UDC 1,28% Massimiliano Castagna 41, Federica Trenta 127, Gianna Mora 5, Matteo Santini 88.

MOVIMENTO PER LE MARCHE 1,15% Giorgio De Vecchis 22, Raniero Pipponzi 163, Oriana Tirabassi 7, Cinzia Ficcadenti 1.

RINASCI MARCHE 1,06% Edward Alfonsi 22, Barbara Riga 22, Luciano Spinozzi 14, Evelin Bargiacchi 6.

COMUNISTA! 0,91% Jacopo Giordani 26, Marianella Fioravanti 11, Loredana Massaro 2.

MARCHE CORAGGIOSE 0,58% Riccardo Morelli 41, Stefania Spacca 8, Gian Filippo Straccia 12, Maria Varagnolo 7.

MOVIMENTO 3V LIBERTA’ DI SCELTA 0,13% 

VOX ITALIA 0,28%.

RICONQUISTARE L’ITALIA 0,11% Simona Urriani 7, Claudio Di Giosa 3.

 

ORE 1:20 QUALE CONSIGLIO REGIONALE? Potrebbe profilarsi un consiglio regionale con 19 esponenti della maggioranza e 11 della minoranza (tra cui Mangialardi). Per la certezza occorrerà attendere i dati definitivi regionali. L’assemblea potrebbe essere composta da 10 consiglieri della Lega, 7 Fratelli d’Italia e 2 Forza Italia. Per l’opposizione 7 Pd, 2 M5S e 1 Italia Viva. Ma occorrerà ancora un po’ di pazienza.

PREFERENZE SAN BENEDETTO 43 SEZIONI SU 43

FRATELLI D’ITALIA 23,16% Andrea Assenti 1894, Guido Castelli 907, Anna Rita Cinaglia 228, Monica Mancini Cilla 99.

PARTITO DEMOCRATICO 20,73% Paolo D’Erasmo 1107, Anna Casini 842, Valeria Cardarelli 388, Augusto Curti 344.

LEGA 17,44% Andrea Maria Antonini 559, Monica Acciarri 486, Raffaele Tassotti 266, Nadia Lucadei 179.

M5S 9,06% Peppe Giorgini 556, Laura Ciabattoni 142, Elena Russo 38, Rosario Davide Ermanno 13.

FORZA ITALIA 5,58% Piero Celani 374, Mariagrazia Concetti 175, Roberto Paoletti 48, Flavia Rosati 8.

ITALIA VIVA 4,68% Fabio Urbinati 677, Eleonora Bellabarba 197, Maria Stella Origlia 60, Davide Massimo Alberti 30.

MOVIMENTO PER LE MARCHE 4,75% Giorgio De Vecchis 750, Raniero Pipponzi 20, Oriana Tirabassi 18, Cinzia Ficcadenti 9.

RINASCI MARCHE 2,68% Edward Alfonsi 190, Barbara Riga 110, Luciano Spinozzi 36, Evelin Bargiacchi 8.

DIPENDE DA NOI 2,33% Fabrizio Leone 174, Paola Cantalamessa 53, Paola Petrucci 43, Francesco Corradetti 39.

LE NOSTRE MARCHE E IL CENTRO 2,40% Domenico Novelli 303, Valeriano Camela 54, Cinzia Peroni 37, Maria Luisa Vitali 5.

MANGIALARDI PRESIDENTE 2,23% Andrea Cardilli 108, Katiuscia Mariagrazia Di Biase 103, Marino Lattanzi 88, Claudia Montenovo 5.

UDC Massimiliano Castagna 178, Federica Trenta 42, Gianna Mora 34, Matteo Santini 11.

MARCHE CORAGGIOSE Riccardo Morelli 72, Stefania Spacca 60, Gian Filippo Straccia 16, Maria Varagnolo 7.

CIVITAS CIVICI Stefano Babini 46, Giovanni Silvestri 33, Maria Luisa Fiori 8, Alberta Brandimarte 5.

MOVIMENTO 3V LIBERTA’ DI SCELTA Adriano Galosi 24, Alessandra Bocchi 5.

VOX ITALIA Roberto Marcoionni 15, Maria Rosa Ferritto 7, Domenico Mastrangelo 5.

RICONQUISTARE L’ITALIA Simona Urriani 3.

 

VOTO NELLE MARCHE 1412 SEZIONI SU 1537 Pd 24,9%, Lega 22,6%, Fratelli d’Italia 18,6%, M5S 7,15%, Forza Italia 5,91%, Italia Viva 3,22%, Rinasci Marche 2,75%, Udc 2,12%, Civitas Civici 2,08% Mangialardi Presidente 2,05%, Dipende da Noi 1,93%, Marche Coraggiose 1,51%, Comunista! 1,31%, Movimento per le Marche 0,93%, Vox Italia Marche 0,47%, Movimento 3V 0,43%, Riconquistare l’Italia 0,10.

 

ORE 22 LE LISTE A San Benedetto Fratelli d’Italia primo partito. Quando mancano solo 5 sezioni su 43, il partito di Giorgia Meloni, grazie al traino dell’ex sindaco di Ascoli Guido Castelli e dell’ex vice di San Benedetto Andrea Assenti – nonostante le vicissitudini amministrative dell’ex Scuola Curzi e piscina comunale – è al 23,2%. Segue Pd 20,6%, Lega 17,7%, M5S 9,3%, Forza Italia 5,6%, Italia Viva 4,8%, Movimento per le Marche 4,4%, RinasciMarche 2,6%, Dipende da Noi 2,3% a seguire gli altri.

ORE 19 e 15 – DATI REGIONALI. Dati ufficiali delle prime 204 sezioni su 1576 a livello regionale. Acquaroli ancora avanti col 47, 51% dei voti, Mangialardi al 37,81%. Percentuali dei partiti a livello regionale: Pd 25, 85%, Lega 22,54%, Fdi 17,84%, M5S 7,67%.

DATI PROVINCIALI ASCOLI PICENO (scrutinate 21 sezioni su 214). Acquaroli 46,55%, Mangialardi 38,01%.

Dati dei partiti a livello provinciale: Pd 26, 62%, Fdi 20,89%, Lega 17,66%, M5S 8,65%.

ORE 18 E 30  – DATI REGIONALI. Dati ufficiali delle prime 81 sezioni scrutinate a livello regionale. Acquaroli (centrodestra) avanti con il 44, 73%, Mangialardi (centrosinistra) 39, 94%. Percentuali dei partiti a livello regionale: Pd 27,09%, Lega 21,76%, Fratelli d’Italia 17,41%, Movimento 5 Stelle 7,86%, Forza Italia 4,66%, Italia Viva 2,79%.

DATI DEL PICENO – Nella provincia di Ascoli scrutinate finora 8 sezioni su 214. Acquaroli avanti col 45,75%, Mangialardi al 37,09%. Partiti: Pd 25,58%, Fratelli d’Italia 20, 95%, Lega 16,69%, Movimento 5 Stelle 10,16%, Forza Italia 5,35%, Italia Viva 3,54%.

ORE 18 – DATI SULL’AFFLUENZA. Alla chiusura dei seggi ha votato il 59,74% degli elettori. Alle 15.00, orario di chiusura dei seggi, ha votato il 59,74% del corpo elettorale, rispetto al 49,78% del 2015, quando la tornata elettorale ha riguardato la sola giornata di domenica 31 maggio.

Alle urne si sono recati 783.092 marchigiani: 392.221 maschi (61,54%) e 390.871 femmine (58,04%). La circoscrizione di Ancona ha fatto registrare un’affluenza del 60,50% (rispetto al 51,54% finale del 2015,). In quella di Ascoli Piceno la percentuale è stata di 57,67 (47,36% nel 2015), in quella di Fermo 61,17% (51,46% nel 2015), in quella di Macerata 56,60% (rispetto al 47,17% del 2015), in quella di Pesaro e Urbino 67,27% (50,55% nel 2015).

ORE 15.58 Copertura campione 9%

Sì 66,7, No 33,3

REFERENDUM: Affluenza nazionale circa 53%. L’exit poll della Rai alle 15.30 vede il Sì tra 64 e 68%.

ORE 15.40 AFFLUENZA ABRUZZO

ORE 15.25 AFFLUENZA NELLE MARCHE

ORE 15.15 REFERENDUM EXIT POLL RAI: Sì tra 60 e 64%, No tra 36 e 44%.

ORE 15.15 EXIT POLL MARCHE Acquaroli (centrodestra) 47-51%, Mangialardi (centrosinistra) 34-38%; Mercorelli (M5S) 7-8%, Mancini (sinistra) 1,5-3,5%

ORE 15 Exit Poll Swg per Tg La 7

Toscana, vantaggio Giani (centrosinistra) su Ceccardi (centrodestra) di 3 punti percentuali.

Puglia: testa a testa Emiliano-Fitto.

Campania: De Luca stravince, più dei voti sommati di Caldoro (centrodestra) e Ciarambino (M5S).

Liguria: Toti oltre il 50%.

Marche: Acquaroli irraggiungibile per Mangialardi, “possiamo dichiararlo già vincitore” commenta Mentana.

Veneto: Zaia oltre il 70%.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Elezioni regionali 2020 e Referendum: riaperti regolarmente i seggi per la giornata conclusiva delle votazioni nelle Marche. Ieri, 20 settembre, la prima tornata.

Il nostro articolo precedente 

Regionali, alle 23 vota il 42, 72% dei marchigiani. Piceno, affluenza al 41%

Si sono riaperti regolarmente i 1.576 seggi elettorali che rimarranno operativi sino alle ore 15 del 21 settembre per consentire l’espressione del voto agli elettori. Un milione 310 mila 843 marchigiani sono chiamati a eleggere il decimo presidente e i 30 consiglieri dell’undicesima legislatura della Regione Marche.

Lo spoglio delle schede inizierà dopo quelle del referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari.

Sarà possibile seguirlo, in diretta, attraverso le pagine dedicate alle Elezioni regionali 2020.

Sul sito istituzionale www.regione.marche.it a partire dagli indirizzi:

https://elezioni.regione.marche.it;

https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Elezioni-regionali-2020

I risultati delle consultazioni, sempre in tempo reale, saranno anche disponibili al seguente indirizzo:

https://dati.elezioni.marche.it.

Aggiornamenti saranno forniti anche sul canale Telegram della Regione (https://t.me/regione_marche).

Aggiornamenti sul sito della Regione Marche:

https://www.regione.marche.it/News-ed-Eventi/Post/69328.

SALA STAMPA VIRTUALE

https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Elezioni-regionali-2020/Sala-stampa-virtuale


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.