Di Antonio Parroni

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Novità in Riviera, presentata nella mattinata del 18 settembre in una conferenza stampa presso il municipio di viale De Gasperi.

Il presidente del Rotary Club di San Benedetto del Tronto Piero Ristori, l’architetto Albino Scarpantoni e l’ingegnere Stefano Novelli hanno presentato il progetto “Bacio del mare”. Si tratta di una fontana da realizzare sulla diga foranea del pennello dell’Albula che il Rotary club intende donare alla città di San Benedetto.

Il nome del progetto risulta essere un omaggio alla tradizione marinara di San Benedetto: il bacio del mare è un termine usato per descrivere il varo di una nave e corrisponde al momento esatto in cui lo scafo entra in acqua per la prima volta. 

La fontana utilizzerà acqua di mare di conseguenza non vi sarà alcuno spreco di risorse idriche, ma vista l’erosione provocata dal sale sulle tubature sarà necessario procurarsi una pompa adatta all’acqua salata.

Questo passaggio potrebbe richiedere qualche mese e a questo bisogna aggiungere che l’iter burocratico è complicato dalla doppia competenza decisionale del demanio e del comune sul pennello dell’Albula. 

Il preventivo iniziale del progetto è di 30 mila euro, ma si tratta ovviamente di una cifra provvisoria che potrebbe risentire di molte variabili. 

L’idea della fontana in mare richiama immediatamente l’immagine del Jet d’eau a Ginevra e dato che l’idea è quella di illuminare il getto d’acqua di notte in modo da creare un sistema d’acqua e luci l’impressione non può che essere rafforzata.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.