SERIE C

Deroga cinque sostituzioni gare organizzate dalla Lega Pro stagione 2020-21

Delibera Bisceglie e Calcio Foggia

Termini ammissione Serie C CALCIO FOGGIA

Termini ammissione Serie C BISCEGLIE

Ecco i 3 nuovi Gironi (tutti a 20 squadre) di Serie C (Lega Pro) 2020/21 con la conferma del criterio geografico degli anni scorsi, con le divisioni Nord-Ovest, Nord-Est e Centro-Sud:

GIRONE A: Albinoleffe, Alessandria, Aurora Pro Patria, Carrarese, Como, Giana Erminio, Grosseto, Juventus B Under 23, Lecco, Livorno, Lucchese, Novara, Olbia, Pergolettese, Piacenza, Pistoiese, Pontedera, Pro Sesto, Pro Vercelli e Renate.

GIRONE B: Alma Juventus Fano, Arezzo, Carpi, Cesena, Feralpisalò, Fermana, Gubbio, Imolese, Legnago Salus, Mantova, Matelica, Modena, Padova, Perugia, Ravenna, SAMBENEDETTESE, Sudtirol Alto Adige, Triestina, Virtus Vecomp Verona e Vis Pesaro.

GIRONE C: Avellino, Bari, Bisceglie (Ripescato al posto dell’Az Picerno retrocesso d’ufficio in Serie D; sul campo era retrocesso in Serie D perdendo lo spareggio play out del Girone C contro la Sicula Leonzio che poi non si è iscritta al Campionato di Serie C , così come Robur Siena e Campodarsego), Casertana, Catania, Catanzaro, Cavese, Foggia (Ripescato al posto del Bitonto, dopo che era giunto 2° in Serie D Girone H), Juve Stabia, Monopoli, Paganese, Palermo, Potenza, Teramo, Ternana, Trapani, Turris, Vibonese, Virtus Francavilla e Viterbese Castrense.

Il Girone B è così geograficamente diviso: 5 squadre emiliano-romagnole (Carpi, Cesena, Imolese, Modena e Ravenna), 5 marchigiane (Alma Juventus Fano, Fermana, Matelica, Samb e Vis Pesaro), 3 venete (Legnago Salus, Padova e Virtus Vecomp Verona), 2 lombarde (Feralpisalò e Mantova), 2 umbre (Gubbio e Perugia), una friulana (Triestina), una toscana (Arezzo) ed una trentina (Sudtirol Alto Adige).

Domani dalle ore 17 in diretta su Rai Sport la presentazione ed il sorteggio dei calendari.
Ricordiamo che il prossimo campionato di Serie C 2020/21 prenderà il via domenica 27 settembre 2020 e finirà salvo contrattempi domenica 25 aprile 2021.

Queste nel dettaglio le 20 squadre che compongono il Girone B di Serie C 2020/21 con i loro rispettivi allenatori:
Alma Juventus Fano (Squadra marchigiana di Fano, comune in provincia di Pesaro-Urbino. La scorsa stagione è giunta 19a nel Girone B di Serie C, vincendo poi lo spareggio play out contro il Ravenna): Marco Alessandrini (Confermato).
Arezzo (Squadra dell’omonimo comune toscano. La scorsa stagione è giunto 9°nel Girone A di Serie C, ma ha rinunciato alla disputa dei Play Off): Alessandro Potenza (Nuovo)
Carpi (Squadra dell’omonimo comune emiliano, in provincia di Modena. La scorsa stagione è giunto 3°nel Girone B di Serie C, disputando i Play Off, dove è stato eliminato ai quarti dal Novara): Sandro Pochesci (Nuovo)
Cesena (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. La scorsa stagione è giunto 13°nel Girone B di Serie C): William Viali (Confermato)
Feralpisalò (Squadra lombarda di Salò [dove ha sede lo stadio Lino Turina] e di Lonato del Garda, entrambi i comuni in provincia di Brescia. La scorsa stagione è giunta 6a nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stata eliminata nel 2°turno dal Padova): Massimo Pavanel (Nuovo).
Fermana (Squadra marchigiana di Fermo. La scorsa stagione giunta 11a nel Girone B di Serie C): Mauro Antonioli (Confermato)
Gubbio (Squadra dell’omonimo comune umbro in provincia di Perugia. La scorsa stagione è giunto 15° nel Girone B di Serie C) : Vincenzo Torrente (Confermato)
Imolese (Squadra romagnola di Imola, comune in provincia di Bologna. La scorsa stagione è giunta 17a nel Girone B di Serie C, vincendo poi spareggio play out giocato contro l’Arzignano Valchiampo): Roberto Cevoli (Confermato)
Legnago Salus (Squadra veneta di Legnago, comune in provincia di Verona. Ripescato in Serie C [dove mancava dalla stagione 1947/48] al posto del Campodarsego [che era giunto 1°ma poi ha rinunciato alla C, preferendo rimanere in D] dopo essere giunto 2°nel Girone C di Serie D): Massimo Bagatti (Confermato)
Mantova (Squadra dell’omonimo comune lombardo. Neopromosso in C, avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D): Emanuele Troise (Nuovo).
Matelica (Squadra dell’omonimo comune marchigiano in provincia di Macerata. Neopromosso in C [dove approda per la 1a volta nella sua storia], avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F. Quest’anno giocherà le sue gare interne al Comunale Helvia Recina di Macerata): Gianluca Colavitto (Confermato).
Modena (Squadra dell’omonimo comune emiliano. La scorsa stagione è giunto 9°nel Girone B di Serie C, ma ha rinunciato alla disputa dei Play Off): Michele Mignani (confermato).
Padova (Squadra dell’omonimo comune veneto. La scorsa stagione è giunta 5° nel Girone B di Serie C, partecipando poi ai Play Off dove è stata eliminata negli ottavi dalla Juventus B Under 23): Andrea Mandorlini (Confermato)
Perugia (Squadra dell’omonimo comune capoluogo della regione Umbria. Retrocesso dalla Serie B dove è giunto 16°, perdendo poi ai rigori lo soareggio play out giocato contro il Pescara): Fabio Caserta (Nuovo).
Ravenna (Squadra dell’omonimo comune romagnolo. Ripescato. Sul campo era retrocesso in D dopo essere giunto 16°nel Girone B di Serie C ed aver perso spareggio play out giocato contro il Fano): Giuseppe Magi (Nuovo).
SAMBENEDETTESE (Squadra marchigiana di San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. La scorsa stagione è giunta 10a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata subito eliminata nel 1° turno in gara unica pareggiando 0-0 sul campo del Padova giunto 5°): Paolo Montero (Confermato).
Sudtirol Alto Adige (Squadra altoatesina di Bolzano. La scorsa stagione è giunto 4° nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stato eliminato nel 2° turno in gara unica dalla Triestina): Stefano Vecchi (Confermato)
Triestina (Squadra di Trieste, comune capoluogo della regione Friuli-Venezia Giulia. La scorsa stagione è giunta 8a nel Girone B di Serie C, partecipando ai Play Off dove è stata eliminata agli ottavi dal Potenza): Carmine Gautieri (Confermato).
Virtus Vecomp Verona (E’la terza squadra di Verona, rappresenta nominalmente il quartiere di Borgo Venezia. La scorsa stagione è giunta 13a nel Girone B di Serie C): Luigi Fresco (Confermato; è allenatore e presidente della Virtus Vecomp dal 1982)
Vis Pesaro (Squadra marchigiana di Pesaro, capoluogo con Urbino della provincia di Pesaro e Urbino. La scorsa stagione è giunta 14a nel Girone B di Serie C): Giuseppe Galderisi (Confermato).

Ecco le 60 squadre divise per regioni che comporranno la Serie C (Lega Pro) 2020/21:
Abruzzo (una): Teramo.
Basilicata (una): Potenza.
Calabria (2): Catanzaro e Vibonese.
Campania (6) : Avellino, Casertana, Cavese, JUVE STABIA (Retrocessa direttamente dalla Serie B dove è giunta 19a), Paganese e TURRIS (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone G).
Emilia Romagna (6): Carpi, Cesena, Imolese, Modena, Piacenza e RAVENNA (E’stato ripescato in Serie C dopo essere retrocessa sul campo perdendo spareggio play out del Girone B contro l’Alma Juventus Fano).
Friuli Venezia Giulia (una): Triestina.
Lazio (una): Viterbese Castrense .
Lombardia (10): Albinoleffe, Aurora Pro Patria, Como, Feralpisalò, GIANA ERMINIO (E’stata ripescata in Serie C dopo essere retrocessa sul campo perdendo spareggio play out del Girone A contro l’Olbia), Lecco, MANTOVA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone D), Pergolettese, PRO SESTO (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone B) e Renate.
Marche (5): Alma Juventus Fano, Fermana, MATELICA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone F), Samb e Vis Pesaro .
Piemonte (4): Alessandria, Juventus B Under 23 (seconda squadra della famosa società di Serie A), Novara e Pro Vercelli.
Puglia (5): Bari, BISCEGLIE (Ripescato in C al posto dell’Az Picerno dopo che sul campo era retrocesso in Serie D perdendo lo spareggio play out del Girone C contro la Sicula Leonzio che poi non si è iscritta al Campionato di Serie C , così come Robur Siena e Campodarsego), FOGGIA (Ripescato in C al posto del Bitonto dopo essere giunto 2° in Serie D Girone H), Monopoli e Virtus Francavilla.
Sardegna (una): Olbia.
Sicilia (3): Catania, PALERMO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone I) e TRAPANI (Retrocesso direttamente dalla Serie B dove è giunto 18°).
Toscana (7): Arezzo, Carrarese, GROSSETO (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie D Girone E), LIVORNO (Retrocesso direttamente dalla Serie B dove è giunto 20°ed ultimo), LUCCHESE (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie D Girone A), Pistoiese e Pontedera.
Trentino Alto Adige (una): Sudtirol Alto Adige.
Umbria (3): Gubbio, PERUGIA (Retrocesso dalla Serie B dove è giunto 16°, perdendo poi ai rigori il doppio spareggio play out contro il Pescara) e Ternana.
Veneto (3): LEGNAGO SALUS (Sarà ripescato in Serie C dopo essere giunto 2°in Serie D Girone C dietro al Campodarsego giunto 1° che però non si è iscritto in Lega Pro preferendo rimanere in D), Padova e Virtus Vecomp Verona .

In MAIUSCOLO le squadre retrocesse (dalla Serie B), le neopromosse (dalla Serie D) e quelle ripescate.

SERIE B

Ecco le 20 squadre che compongono la Serie B 2020/21:
ASCOLI, BRESCIA (Retrocesso dalla Serie A dove è giunto 19°), CHIEVOVERONA, CITTADELLA, COSENZA, CREMONESE, EMPOLI, FROSINONE, LANEROSSI VICENZA VIRTUS (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone B), LECCE (Retrocesso dalla Serie A dove è giunto 18°), MONZA (Neopromosso avendo vinto il Campionato di Serie C Girone A), PESCARA, PISA, PORDENONE, REGGIANA (REGGIO AUDACE; neopromossa avendo vinto i Play Off Inter-Girone Nazionali di Serie C), REGGINA (Neopromossa avendo vinto il Campionato di Serie C Girone C), SALERNITANA, SPAL (Retrocessa dalla Serie A dove è giunta 20a ed ultima), VENEZIA e VIRTUS ENTELLA.

In neretto le 3 squadre retrocesse dalla Serie A e le 4 neopromosse dalla Serie C.

Calendario Serie B 2020/21

Programma 1a giornata di sabato 26 settembre 2020 a porte chiuse:
Brescia-Ascoli (ore 14)
Cosenza-Virtus Entella (ore 14)
Cremonese-Cittadella (Gara posticipata a domenica 27 settembre alle ore 15)
Frosinone-Empoli (ore 14)
Lecce-Pordenone (ore 14)
Monza-Spal (Gara anticipata a venerdì 25 settembre alle ore 16,45 e che verrà trasmessa in diretta tv in chiaro su Rai 2)
Pescara-Chievo Verona (ore 14)
Reggiana-Pisa (Gara posticipata a domenica 27 settembre alle ore 21)
Salernitana-Reggina (ore 14)
Venezia-Lanerossi Vicenza Virtus (Ore 16)

COPPA ITALIA (vinta la scorsa stagione dal Napoli) 2020/21

Oltre alle 20 (Atalanta, Benevento, Bologna, Cagliari, Crotone, Fiorentina, Genoa, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Roma, Sampdoria, Sassuolo, Spezia, Torino, Udinese e Verona) squadre di Serie A e alle 20 (Ascoli, Brescia, Chievo, Cittadella, Cosenza, Cremonese, Empoli, Frosinone, Lanerossi Vicenza Virtus, Lecce, Monza, Pescara, Pisa, Pordenone, Reggiana, Reggina, Salernitana, Spal, Venezia e Virtus Entella) di B, sono 29 (Albinoleffe, Alessandria, Arezzo, Aurora Pro Patria, Avellino, Bari, Carpi, Carrarese, Catania, Catanzaro, Feralpisalò, Juve Stabia, Livorno, Modena, Monopoli, Novara, Padova, Perugia, Piacenza, Pontedera, Potenza, Renate, Sambenedettese, Sudtirol Alto Adige, Teramo, Ternana, Trapani, Triestina e Virtus Francavilla) i club di Serie C e 9 (Ambrosiana, Breno, Casarano, Gelbison Vallo della Lucania, Pineto, San Nicolò Notaresco, Sassari Lattedolce, Trastevere e Tritium) quelli di Serie D ammessi alla Coppa Italia 2020/21 (23 settembre 2020-19 maggio 2021).

SOCIETÀ AMMESSE ALLA COPPA ITALIA 2020-21

Programma 1° turno in gara unica ed a porte chiuse di mercoledì 23 settembre 2020:
Gara 1: Pontedera-Arezzo (Ore 17)
Gara 2: Carrarese-Ambrosiana (Ore 17)
Gara 3: Catania-San Nicolò Notaresco (Ore 19)
Gara 4: Monopoli-Modena (Ore 20)
Gara 5: Alessandria-SAMB (Ore 16,30)
Gara 6: Renate-Avellino (Ore 18)
Gara 7: Novara-Gelbison Cilento Vallo della Lucania (Ore 16,30)
Gara 8: Piacenza-Teramo (Ore 15,30)
Gara 9: Livorno-Aurora Pro Patria (Ore 17)
Gara 10: Padova-Breno (Ore 19)
Gara 11: Feralpisalò-Pineto (Ore 18,30)
Gara 12: Ternana-Albinoleffe (Gara anticipata a martedì 22 settembre alle ore 20,30)
Gara 13: Juve Stabia-Tritium (Ore 18)
Gara 14: Bari-Trastevere (Ore 17,30)
Gara 15: Carpi-Casarano (Ore 16)
Gara 16: Potenza-Triestina (Ore 18,30)
Gara 17: Sudtirol Alto Adige-Sassari Lattedolce (Gara anticipata a martedì 22 settembre alle ore 14,30)
Gara 18: Catanzaro-Virtus Francavilla (Ore 17)

Gli ultimi 2 precedenti in gare ufficiali tra Alessandria e Samb risalgono alla stagione 1992/93 in Serie C1 Girone A e terminarono entrambi 1-1. Nell’1-1 (28’Tonini [A], 63’Romiti [S]) dell’andata (3a giornata di domenica 13 settembre 1992) al Comunale Moccagatta di Alessandria, la squadra rossoblu era guidata da Claudio Tobia (poi sostituito prima con Ivo Iaconi che era inizialmente il vice-tecnico e poi con Zibì Boniek). Mentre nell’1-1 (29’autorete di Bonadei [S], 79’Banchelli [A]) del ritorno (20a giornata, 3a di ritorno di domenica 7 febbraio 1993) al Riviera delle Palme, alla guida dei rossoblu c’era Zibì Boniek (a sua volta sostituito da Ivo Iaconi con cui poi la Samb ottenne la salvezza). Al termine di quella stagione (1992/93) la l’Alessandria giunse 9a a pari punti (29) con Samb, Carrarese, Massese e Palazzolo, idem la Samb che giunse anch’essa 9a a pari punti (29) con Alessandria, Carrarese, Massese e Palazzolo.

Programma 2°Turno in gara unica ed a porte chiuse di mercoledì 30 settembre 2020:
Gara 1: Cremonese-Vincente di Pontedera-Arezzo
Gara 2: Venezia-Vincente di Carrarese-Ambrosiana
Gara 3: Pescara-Vincente di Catania-San Nicolò Notaresco
Gara 4: Reggiana-Vincente di Monopoli-Modena
Gara 5: Cosenza -Vincente di Alessandria-Samb
Gara 6: Empoli-Vincente di Renate-Avellino
Gara 7: Ascoli-Perugia
Gara 8: Brescia-Trapani
Gara 9: Cittadella-Vincente di Novara-Gelbison Cilento Vallo della Lucania
Gara 10: Reggina-Vincente di Piacenza-Teramo
Gara 11: Lanerossi Vicenza Virtus-Vincente di Livorno-Aurora Pro Patria
Gara 12: Frosinone-Vincente di Padova-Breno
Gara 13: Lecce-Vincente di Feralpisalò-Pineto
Gara 14: Virtus Entella-Vincente di Ternana-Albinoleffe
Gara 15: Pisa-Vincente di Juve Stabia-Tritium
Gara 16: Spal -Vincente di Bari-Trastevere
Gara 17: Pordenone-Vincente di Carpi-Casarano
Gara 18: Monza-Vincente di Potenza-Triestina
Gara 19: Salernitana-Vincente di Sudtirol Alto Adige-Sassari Lattedolce
Gara 20: Chievo- Vincente di Catanzaro-Virtus Francavilla

Programma 3°Turno in gara unica di mercoledì 28 ottobre 2020:
Gara A) Cagliari – Vincente secondo turno eliminatorio 1
Gara B) Verona – Vincente secondo turno eliminatorio 2
Gara C) Parma– Vincente secondo turno eliminatorio 3
Gara D) Vincente secondo turno eliminatorio 4 – Vincente secondo turno eliminatorio 5
Gara E) Benevento– Vincente secondo turno eliminatorio 6
Gara F) Vincente secondo turno eliminatorio 7 – Vincente secondo turno eliminatorio 8
Gara G) Spezia– Vincente secondo turno eliminatorio 9
Gara H) Bologna – Vincente secondo turno eliminatorio 10
Gara I) Udinese – Vincente secondo turno eliminatorio 11
Gara J) Fiorentina – Vincente secondo turno eliminatorio 12
Gara K) Torino– Vincente secondo turno eliminatorio 13
Gara L) Vincente secondo turno eliminatorio 14 – Vincente secondo turno eliminatorio 15
Gara M) Crotone– Vincente secondo turno eliminatorio 16
Gara N) Vincente secondo turno eliminatorio 17 – Vincente secondo turno eliminatorio 18
Gara O) Sampdoria – Vincente secondo turno eliminatorio 19
Gara P) Genoa – Vincente secondo turno eliminatorio 20

Programma 4°Turno in gara unica di mercoledì 25 novembre 2020:
1) vincente A – vincente B
2) vincente C – vincente D
3) vincente E – vincente F
4) vincente G – vincente H
5) vincente I – vincente J
6) vincente K – vincente L
7) vincente M – vincente N
8) vincente O – vincente P

Programma Ottavi di finale in gara unica di mercoledì 13 e mercoledì 29 gennaio 2021:
1) Atalanta (testa di serie 1)– Vincente quarto turno 1
2) Lazio (8)– Vincente quarto turno 2
3) Napoli (5)– Vincente quarto turno 3
4) Roma (4)– Vincente quarto turno 4
5) Inter (3) – Vincente quarto turno 5
6) Milan (6)– Vincente quarto turno 6
7) Sassuolo (7) – Vincente quarto turno 7
8) Juventus (2) – Vincente quarto turno 8

DATE CALENDARIO COPPA ITALIA 2019/2020

Primo turno eliminatorio in gara unica mercoledì 23/09/2020

Secondo turno eliminatorio in gara unica mercoledì 30/09/2020

Terzo turno eliminatorio in gara unica mercoledì 28 ottobre 2020

Quarto turno in gara unica mercoledì 25 novembre 2020

Ottavi di finale in gara unica mercoledì 13 e 20 gennaio 2021

Quarti di finale in gara unica mercoledì 27 gennaio 2021

Semifinali (andata) mercoledì 3 febbraio 2021

Semifinali (ritorno) mercoledì 10 febbraio 2021

Finale mercoledì 19 maggio 2021

ALBO D’ORO COPPA ITALIA
1922: Vado
1935/36: Torino
1936/37: Genoa
1937/38: Juventus
1938/39: Ambrosiana Inter
1939/40: Fiorentina
1940/41: Venezia
1941/42: Juventus
1942/43: Torino
1958: Lazio
1958/59 (dove la Samb al suo esordio nella manifestazione è stata poi eliminata al 3° turno dalla Spal): Juventus
1959/60 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno dal Napoli): Juventus
1960/61 (stagione in cui la Samb ha ottenuto il miglior andamento della sua storia nella manifestazione giungendo fino agli ottavi di finale dove poi venne eliminata dalla Juventus che chiuse poi la manifestazione al 3° posto e vinse in quella stagione lo Scudetto): Fiorentina
1961/62 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno perdendo ai rigori col Cantanzaro): Napoli
1962/63 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno dal Bologna): Atalanta
1963/64: Roma
1964/65: Juventus
1965/66: Fiorentina
1966/67: Milan
1967/68: Torino
1968/69: Roma
1969/70: Bologna
1970/71: Torino
1971/72: Milan
1972/73: Milan
1973/74: Bologna
1974/75 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo 2a dietro il Torino nel Girone all’italiana 4 a cinque squadre): Fiorentina
1975/76 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo ultima con un punto [raccolto impattando 2-2 tra le mura amiche del Ballarin con la Juventus] nel Girone all’italiana 1 a cinque dove c’erano squadre del calibro di Inter che vinse il Girone e Juventus [giunta 2a ed eliminata]): Napoli
1976/77 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo ultima con un solo punto nel Girone all’italiana 2 a cinque squadre dove c’erano anche Genoa 2°, Verona 3° e soprattutto la Juventus giunta 1a e poi vincitrice dello Scudetto e della Coppa Uefa in quella stagione): Milan
1977/78 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo 4a davanti al Verona con 2 punti nel Girone all’italiana 1 a cinque squadre dove c’era anche la Juventus giunta 1a e poi vincitrice dello Scudetto in quella stagione): Inter
1978/79 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo ultima con un solo punto nel Girone all’italiana 5 a cinque squadre): Juventus
1979/80 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo ultima con un solo punto nel Girone all’italiana 4 a cinque squadre dove c’era anche l’Inter giunto 1° e poi vincitore dello Scudetto in quella stagione): Roma
1980/81: Roma
1981/82 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo ultima con 3 punti nel Girone all’italiana 4 a cinque squadre dove c’era anche la Sampdoria giunta 1a): Inter
1982/83 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo 3a con 5 punti nel Girone all’italiana 7 a sei squadre): Juventus
1983/84 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo 4a con 5 punti nel Girone all’italiana 4 a sei squadre dove c’era anche l’Inter battuta 2-0 [50’ed 84’Faccini] al Ballarin e giunta poi 3a [e dunque eliminata] dietro a Cesena 1° ed Avellino 2° entrambe qualificate): Roma
1984/85 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo ultima con 2 punti nel Girone all’italiana 7 a sei squadre dove c’era anche la Juventus giunta 1a): Sampdoria
1985/86 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo 5a con 3 punti nel Girone all’italiana 7 a sei squadre dove c’era anche il Torino giunto 1°): Roma
1986/87 (in cui la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo 3a con 5 punti nel Girone all’italiana 4 a sei squadre dove c’erano anche Parma giunto 1° [qualificato], Milan 2° [qualificato] ed Ascoli 4°): Napoli
1987/88 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno giungendo 5a con 6 punti nel Girone all’italiana 4 a sei squadre): Sampdoria
1988/89 (dove la Samb dopo aver superato il 1° turno giungendo 3a con 6 punti nel Girone all’italiana 7 a sei squadre vinto dal Napoli [poi finalista del trofeo e vincitore della Coppa Uefa in quella stagione] è stata eliminata al 2°turno giungendo ultima nel quadrangolare Girone 1 dietro a Verona, Milan e Torino): Sampdoria
1989/90 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno dal Pescara): Juventus
1990/91: Roma
1991/92: Parma
1992/93 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno dal Cagliari): Torino
1993/94: Sampdoria
1994/95: Juventus
1995/96: Fiorentina
1996/97: Vicenza
1997/98: Lazio
1998/99: Parma
1999/00: Lazio
2000/01: Fiorentina
2001/02: Parma
2002/03: Milan
2003/04 (dove la Samb è stata eliminata al 2° turno dal Modena): Lazio
2004/05: Inter
2005/06 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno dalla Cremonese): Inter
2006/07: Roma
2007/08: Roma
2008/09: Lazio
2009/10: Inter
2010/11: Inter
2011/12: Napoli
2012/13 (dove la Samb è stata eliminata al 1° turno dall’Avellino): Lazio
2013/14: Napoli
2014/15: Juventus
2015/16: Juventus
2016/17: Juventus
2017/18: Juventus (dove la Samb ha superato il 1° turno in gara unica battendo ai supplementari la Lucchese, ma è stata poi eliminata al 2°turno [sempre in gara unica] dal Cesena)
2018/19: Lazio (dove la Samb ha superato il 1° turno in gara unica battendo l’Unione Sanremo, ma è stata poi eliminata al 2°turno [sempre in gara unica] dallo Spezia)
2019/20: Napoli (dove la Samb è stata subito eliminata al 1°turno perdendo ai rigori sul campo dell’Imolese dopo il 3-3 con cui si erano conclusi i tempi supplementari)


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.