GROTTAMMARE -Grottammare testimonial delle Marche a “Il Borgo dei Borghi”, la sfida televisiva tra le più belle località della penisola. L’ottava edizione andrà in onda a partire da novembre, per 20 appuntamenti settimanali, sempre all’interno del noto programma di Rai Tre “Kilimangiaro”, dedicato alla bellezza, alle culture e alle curiosità del pianeta , condotto da Camila Raznovich.

Nell’ufficializzare la scelta, la redazione del programma ha già reso noto che una troupe sarà a Grottammare i primi di ottobre.

Una vetrina di indubbia visibilità per la Città di Grottammare, che sarà l’unica località a rappresentare la regione Marche. Nella passata edizione, la puntata finale della sfida tra i Borghi è stata trasmessa in prima serata, ottenendo l’8,3% di share, con due milioni di spettatori e grande eco sulla stampa nazionale.

Il “Borgo dei Borghi” è una gara che oltre a stimolare lo spirito di competizione, punta a mostrare, valorizzandoli, i territori più belli della penisola. Non a caso le selezioni vengono effettuate in sinergia con il Club dei Borghi Più Belli d’Italia (Grottammare ne fa parte dal 2007).
Per vincere la competizione, però, è necessaria la collaborazione del pubblico da casa, chiamato a votare su una pagina internet. La classifica finale e la conseguente proclamazione del Borgo dei Borghi 2020 verrà rivelata durante una prima serata sempre su Rai Tre domenica 4 aprile 2021.

“Al temine di una stagione migliore del previsto giunge la luce di questa bella notizia – dichiara il sindaco Enrico Piergallini – Un’occasione imperdibile per Grottammare, che conferma sia la centralità del vecchio incasato, nel promuovere l’immagine del nostro territorio, sia l’importanza di una scelta che a distanza di tredici anni si è rivelata strategica, l’ingresso cioè nel Club dei borghi più belli d’Italia, che ci ha condotto anche a questo risultato. In gara non sarà soltanto Grottammare: sarà l’intera Riviera delle palme, la bellezza e la varietà del Piceno, l’eccezionalità tutta da scoprire della regione Marche, che cercheremo di rappresentare degnamente in questa sfida. Al di là della competizione, comunque, protagoniste dell’intera trasmissione saranno i gioielli della nostra Italia nascosta, i borghi italiani che si incastonano come pietre lungo la penisola”.

Per ogni Borgo partecipante sono previsti due giorni di riprese; una troupe a terra curerà le interviste e una dotata di droni realizzerà le famose riprese aeree del programma.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.