MARTINSICURO – Nell’ambito dei controlli straordinari del territorio della Questura di Teramo con l’ausilio di autopattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, il 9 settembre è stato tratto in arresto un uomo lungo la costa.

Dalla Questura di Teramo, in una nota stampa, affermano: “L’uomo, 36enne di Martinsicuro, era stato fermato per un controllo e da subito si è dimostrato insofferente all’attività di verifica dei poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine. Questo ha indotto gli agenti ad effettuare anche una perquisizione presso l’abitazione”.

“E’ stato così che in casa sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, cocaina per 5 grammi, eroina per 4 grammi, già suddivise in dosi. Peraltro il 36enne ha anche tentato di disfarsi di parte della detta droga lanciandola dal balcone al piano inferiore, tuttavia subito recuperata dai poliziotti” aggiungono dalla Questura teramana.

I  funzionari della Questura proseguono: “Gli ulteriori immediati accertamenti hanno consentito di verificare che l’uomo già in passato si era reso responsabile di spaccio di stupefacenti. Posto a disposizione della Procura e, attualmente, agli arresti domiciliari“.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.