FERMO – L’identificazione delle persone in questi giorni nel Fermano da parte delle Forze dell’Ordine ha consentito di rintracciare un giovanissimo straniero egiziano, anagraficamente residente in un comune dell’entroterra fermano ma di fatto gravitante a Lido Tre Archi.

Dalla Questura fermana: “Le ricerche del soggetto si erano attivate alla fine del mese di luglio quando il personale della Polizia di Stato aveva effettuato un sopralluogo presso una abitazione del quartiere che è risultata essere stata occupata abusivamente per qualche tempo. Gli ignoti occupanti erano penetrati infrangendo il vetro di una finestra del terrazzo e nel momento del controllo l’appartamento, che era stato messo a soqquadro, non era abitato”.

“Prima di garantire la messa in sicurezza dei locali il personale della Polizia Scientifica della Questura effettuava gli specifici accertamenti tecnici ritrovando, oltre ad alcuni documenti di identità oggetto di furto, anche tracce degli ignoti occupanti – aggiungono i Funzionari della Questura -Le attività tecniche hanno consentito, per il momento, di identificare almeno uno degli occupanti, quello che è stato rintracciato durante i controlli e denunciato all’Autorità Giudiziaria per l’invasione dell’edificio”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.