MILANO – Era già nell’aria, ma non era ancora arrivata la notizia ufficiale. La pattinatrice di figura Valentina Marchei si è presa del tempo per riflettere, poi, l’altra sera, in un post su Instagram ha annunciato la fine della sua carriera agonistica, una carriera che l’ha portata a rappresentare per ben due volte l’Italia alle Olimpiadi: a Sochi 2014 nel singolo, a Pyeongchang 2018 in coppia artistico con Ondrej Hotarek.

Due specialità diverse, dunque, per un’atleta unica, che ha fatto dell’espressività e della versatilità i suoi punti di forza, fuori e dentro la pista di ghiaccio. Valentina Marchei, da qualche anno in Aeronautica Militare, oltre ad aver vinto cinque titoli italiani e ad aver preso parte ai Giochi olimpici e a numerose rassegne continentali ed europee, dove ha sempre difeso egregiamente i colori italiani, si è sempre distinta per la passione, la grinta e l’intensità con cui ha calcato i campi gara più importanti del mondo.

Caratteristiche che non ha mai perso, anche quando si è presa uno stop dalle competizioni per partecipare a “Holiday on Ice”, uno degli show più prestigiosi di pattinaggio sul ghiaccio, che nel 2018 – proprio l’anno di Valentina – ha compiuto 75 anni di storia. E quando è stata chiamata a cimentarsi in gag, video e attività non strettamente connesse con il pattinaggio di figura. Basti pensare che Valentina è una star sui social e non manca mai di deliziare i suoi fan con contenuti divertenti e interessanti sulla sua vita di tutti i giorni.

Vi lasciamo con le sue parole che hanno commosso lo sport italiano e internazionale e con il ringraziamento per tutte le emozioni che Valentina Marchei ci ha trasmesso come appassionati, tifosi, italiani e, perché no, marchigiani. Valentina è infatti figlia di Marco Marchei, il maratoneta di Castignano che ha rappresentato l’Italia ai Giochi di Mosca 1980 e Los Angeles 1984, e ogni anno viene in vacanza a San Benedetto, anche solo per un week-end.

Grazie Valentina!

View this post on Instagram

Stavolta siamo proprio ai titoli di coda🙂 Sapevo che il momento sarebbe arrivato, ma per mesi ho continuato a rimandare l’appuntamento con questo post. Forse perché non ero pronta a lasciare andare quella parte di me che è stata quello che ero: Vale, la pattinatrice.  Non gareggio da due anni, da dopo l’Olimpiade di PyeongChang, ma non ho mai abbandonato l’idea di tornare in pista. Non è andata come speravo, anche se poco prima del lockdown sono arrivata vicina a far ripartire il mio sogno olimpico. Il Covid-19 ha poi archiviato qualunque speranza residua. Chiudo così ufficialmente la mia carriera di pattinatrice. Per salutare un’ultima volta i miei (nostri) supporter mi sarebbe piaciuto organizzare qualcosa di mirato, di frizzante, di elettrizzante. Ventisei anni di carriera forse lo meritavano, ma… non si può fare. E così, visto che tanti mi scrivono ancora per sapere quando tornerò sul ghiaccio, sento il dovere di chiarire e di dedicare loro almeno questo post.  Grazie a tutti voi, cari amici innamorati del pattinaggio. Grazie di cuore per il vostro supporto di questi anni. Ora, come avete fatto con me, con me e con Ondrej Hotarek, continuate a sostenere gli atleti che lavorano con obiettivi ambiziosi. Ma fatelo con affetto, senza giudicarli troppo severamente al primo errore: spesso, lo sapete, è necessario “cadere” più volte per arrivare preparati a essere tra i migliori al mondo💪🏻♥️. E a i pattinatori e le pattinatrici più giovani dico di non lasciarsi frenare dal timore di fallire. Non lasciate, soprattutto, che chi vi sta intorno limiti le vostre opportunità o vi convinca che non potete farcela. Siete voi a doverci credere, non gli altri. Non cercate alibi, ma trovate soluzioni🚀 Trovate, soprattutto, la forza dentro di voi, non intorno. La mente e il cuore vi porteranno esattamente dove vorrete arrivare, anche se dovrete lavorare duro perché il vostro sogno si avveri.✨ Ci vediamo presto, ne sono sicura.  ♥️ Valentina (Trovate la versione integrale di questo post su Facebook, nel link in bio e nelle stories😘) Foto: @augusto280766

A post shared by valentina marchei (@valemarchei14) on

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.