MONTEPRANDONE – Quando alcuni mesi or sono si diffuse in modo ufficioso che il Sig. Franco Caponi, titolare di una delle maggiori aziende agricole di Monteprandone, era stato insignito dell’ onorificenza di Cavaliere dell ordine “Al merito della Repubblica Italiana” suscitò sinceri sentimenti di ammirazione e di stima. Del resto non poteva essere altrimenti. Tutti in paese e non solo sanno quanto Franco sia dedito, con passione,  competenza e infinito spirito di abnegazione, al lavoro dei suoi campi e alla cura certosina della sue colture che accudisce giorno dopo giorno. Un esempio per tutti di come il lavoro sia il mezzo per esprimere il meglio di sé per produrre il meglio del meglio a beneficio di tutti.

Franco ama ed è amato moltissimo dalla sua stupenda famiglia che gli ha organizzato una festa magnifica cui, ovviamente, oltre a sua moglie Francesca, ai figli Maurizio e Mirko con le rispettive consorti e figli, hanno partecipato parenti e tantissimi amici che sempre stimano e collaborano con Franco nel suo eccellente lavoro di agricoltore.
La bellissima giornata di festa , svoltasi, lo scorso 30 agosto presso il ristorante Dimora di Bacco di Monteprandone, è iniziata con la musica della majorettes che hanno portato tanta allegria tra i convenuti.
Durante il banchetto in cui Franco e Francesca hanno festeggiato anche i loro 46 anni di matrimonio, dunque,una festa nella festa, non potevano mancare i momenti istituzionali in cui il Comandante della locale stazione dei Carabinieri, il luogotenente maresciallo Gabriele Luciani che si è congratulato  con il neo cavaliere donandigli il gress dell’Arma dei Carabinieri.
Parole di encomio e congratulazioni sono state espresse dall ‘ex On. le Pietro Colonnella, già sottosegretario di Stato, che ha coordinato questo momento, chiamando anche il Sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, che nel suo intervento, ha rimarcato l inesauribile laboriosità di Franco che ha dato tanto e continua a dare tanto all’ intera comunità monteprandonese con il suo encomiabile esempio di lavoratore instancabile, appassionato e dedito alla sua meraviglioso famiglia. Ha inoltre inoltre sottolineato che Franco è il secondo Cavaliere del Lavoro di Monteprandone, dopo, il Cavalier Giuseppe Pallotta fondatore dell’ex mobilificio Pallotta.
Il Sindaco Loggi gli ha conferito una targa ricordo a nome dell’Amministrazione Comunale che ha visto la presenza del vice sindaco Daniela Morelli e dell’assessore Cristian Ficcadenti. Tra gli invitati è stato presente l’Ammiraglio Tiberio Piattelli ex Comandante della Capitaneria di porto di Venezia.

Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.