SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Acceso alterco tra alcuni avventori di un locale che non ne volevano sapere di essere messi alla porta dal buttafuori, che si è fatto aiutare da alcuni suoi colleghi. Erano un po’ alticci“.

Così la Questura di Ascoli nella mattinata del 30 agosto, il fatto è accaduto a San Benedetto in nottata, una sorta di zuffa fra più soggetti: “Stiamo ascoltando le versioni delle persone coinvolte. Pare che gironzolassero tra i tavoli senza rispettare regole e non ne volevano sapere dei richiami degli inservienti al rispetto delle stesse. Portati fuori a forza, è nato successivamente un tafferuglio“.

Due feriti lievi, affermano dalla Questura: “Dieci giorni per un ragazzo e tre a una ragazza, soccorsi dal personale sanitario del 118 e dal Pronto Soccorso. Nulla a che vedere con episodi del passato. Ma verificheremo adozione provvedimenti di natura amministrativa verso gli avventori, sportivi di una società abruzzese”.

La Polizia, quindi, prosegue con le indagini per fare completa luce sulla vicenda.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.