SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo e pubblichiamo il toccante omaggio di Carlo Frutti dedicato alla memoria di Pierluigi Camiscioni, scomparso nella serata del 27 agosto.

Ecco la lettera integrale, giunta in redazione.

Ciao Pierluigi.

Oggi hai segnato la tua ultima meta.

Il dolore della notizia si somma ai ricordi dell’incontro proprio di  qualche giorno fa a viale Moretti a San Benedetto del Tronto, e con quelli  degli anni da compagni di squadra (e di camera nelle lunghe trasferte) con L’Aquila Rugby.

Sì, proprio noi due “sambenedettesi” per nascita ed adozione, abbiamo conquistato touches e “spinto” da seconda linea la mischia per le vittorie della squadra nero-verde.

Abbiamo esultato la scorsa estate per la “prima” partita della Nazionale Italiana di Rugby a San Benedetto. Quella maglia azzurra, che abbiamo vestito, ora vinceva nella “nostra” città.

In campo un esempio ed uno sprone, negli incontri personali,  anche dopo molti anni, sempre la simpatia del tuo sorriso e l’abbraccio tra due “Amici”.

Dopo la “partita” della vita è l’ora del Terzo Tempo.

Riposa in pace, amico mio.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.