GROTTAMMARE – Le quote dei servizi di scuolabus e refezione scolastica non erogati causa lockdown potranno essere rimborsate a richiesta delle famiglie che non intendano usufruirne nel prossimo anno scolastico.

In caso contrario, le relative somme saranno portate a scomputo del dovuto per l’anno 2020/21.

Il provvedimento è rivolto alle famiglie  degli alunni frequentanti le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Domande entro il 14 settembre.

Le richieste di rimborso dovranno essere compilate esclusivamente sul modello scaricabile dal sito www.comune.grottammare.ap.it (percorso: Amministrazione Trasparente > Altri Contenuti > Avvisi vari > Rimborso servizi scolastici). In caso di impossibilità a reperire il modello on line, la copia cartacea può essere ritirata presso il “punto di accesso” al piano terra del municipio, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 oltre a martedì e giovedì dalle 15,30 alle 17,30.

Le istanze vanno inoltrate al Comune di Grottammare, in una delle seguenti modalità :

  • consegnata all’Ufficio Protocollo sito al piano terra della sede comunale di via Marconi, 50, dal lunedì al venerdì mattino (9-13), oltre a martedì e giovedì pomeriggio (15.30-17.30), rispettando le modalità di accesso secondo le misure restrittive dovute all’emergenza Covid-19;
  • inviata via Pec esclusivamente all’indirizzo di posta certificata comune.grottammare.protocollo@emarche.it, purché l’invio sia effettuato da una casella di posta elettronica certificata e solo in caso di apposita identificazione e corrispondenza dell’autore della domanda con il soggetto identificato con le credenziali Pec;
  • spedita via raccomandata A.R. all’ indirizzo Comune di Grottammare – via Marconi, 50; l’accettazione della domanda non terrà conto della data di spedizione postale;
  • inviata all’indirizzo di posta elettronica “protocollo@comune.grottammare.ap.it”, unitamente a una copia del documento di identità del richiedente; tale modalità sarà consentita per tutto il periodo di validità delle misure restrittive dovute all’emergenza Covid-19.

Per le istanze pervenute successivamente alla scadenza, si valuterà la possibilità di rimborso al 31 dicembre.

Per informazioni: Servizi Scolastici telefono 0735 739223.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.