SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito un comunicato stampa di Massimiliano Falasca Zamponi, titolare del Jonathan Disco Beach di San Benedetto del Tronto, a seguito dell’aumento dei contagi da Coronavirus di questi ultimi giorni.

“Cercheremo, come abbiamo fatto fin’ora di limitare gli ingressi e misurare la febbre a tutti all’ingresso.

In questa stagione, la cosa più difficile è stata tenere le persone fuori, non portarli dentro.

Mai come quest’anno, le persone, turisti e non, hanno voglia di divertirsi e stare insieme.

Adesso non dobbiamo pensare tanto agli incassi quanto a rimanere aperti e dare un servizio agli amici e ai turisti che dopo tanto tempo hanno ripopolato le nostre coste.

Ho sentito di un innalzamento dei contagi, dovuti comunque nella maggior parte dei casi a vacanze o rimpatri dall’estero, non all’assembramento in discoteca.

Spero in cuor mio, che non si scelga come sempre la strada più semplice punendo i contenitori di divertimento ma si contenga e combatta il problema alla base, le frontiere.

Eravamo e siamo ancora, una delle nazioni meno contagiate, ci basterebbe vivere e goderci il nostro meraviglioso paese.

Non voglio nemmeno pensare a un altro lockdown, bloccare tutto un’altra volta sarebbe disastroso!”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.