SAN BENEDETTOContinuano ad arrivare proteste per l’inefficienza delle amministrazioni sambenedettesi dal decennio Gaspari fino a quella di Piunti, per fortuna agli sgoccioli, che definire la peggiore in assoluto degli ultimi quarant’anni non è un eufemismo. Non solo per la cura delle strade come nel caso specifico ma anche per altre magagne più o meno gravi. Leggete e guardate con attenzione le foto che alleghiamo: strade malagevoli e rattoppate in una zona turistica per eccellenza. Come dice il lettore, i primi reclami risalgono a 15 anni fa e sono le stesse strade che l’attuale sindaco Piunti ha usato per 10 anni come ‘arma’ da consigliere di opposizione, per poi fare scena muta quando il potere è arrivato sulle sue mani. Ecco la protesta:

“Da tre amministrazioni, quindi da quindici anni, abbiamo chiesto rimedi con varie segnalazioni, raccolta di firme, invio di mail e foto. Per ben tre lustri non c’è stato verso di migliorare uno sconcio in piena zona turistica. Senza parlare della pulizia delle strade (altro problema che sembra nessuno riesca a risolve) a carico del cittadino vista l’assenza delle istituzioni. Alcuni problemi sono da una vita sempre gli stessi ed è sconcertante che nessuno senta la necessità morale di risolverli, specialmente quando basterebbe sostanzialmente buona volontà”

Un richiamo corretto e ben dettagliato alla giunta Piunti, nella speranza che finalmente sia la volta buona.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.