ACQUAVIVA PICENA – In una stagione estiva fortemente condizionata nella programmazione degli eventi dalla emergenza Coronavirus, l’associazione Rompibolle e l’Arma dei Carabinieri hanno regalato una serata emozionante alla Fortezza di Acquaviva Picena in ricordo del Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto, sacrificatosi il 23 settembre 1943 per salvare altre vite umane durante il periodo buio del nazi-fascismo. E’ andato in scena il 12 agosto il Musical “Salvo, storia dell’Arma e di un eroe”.

Un esempio di sacrificio ed eroismo raccontato da Rita Pomponio, biografa di Salvo D’Acquisto e autrice del libro “Salvo D’Acquisto, il martire in divisa”.

Sono intervenuti tra una canzone e l’altra proposta dalla Band dell’Associazione, Alessandro D’Acquisto, fratello di Salvo, Ettore Picardi, sostituto procuratore presso la Corte D’Appello de L’Aquila e il Colonnello Ciro Niglio, Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri.

Il sindaco Pierpaolo Rosetti ha affermato: “Un momento per sottolineare l’impegno quotidiano dei Carabinieri e di tutte le forze dell’ordine, per garantire la sicurezza dei cittadini. In un paese che dimentica facilmente e che vive di grandi pregiudizi, abbiamo voluto rendere omaggio alla storia dei Carabinieri, che è storia d’Italia. Grazie al Comandante Provinciale Ciro Niglio, al Magistrato Ettore Picardi, a Rita Pomponio e a tutta l’associazione Rompibolle. Grazie anche all’associazione Palio del Duca”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.