GROTTAMMARE – Tutto pronto per una rassegna molto sentita nel nostro territorio.

Presso la Sala Consiliare del Comune di Grottammare si è svolta il 12 agosto la conferenza stampa di presentazione della 18esima edizione del FestivaLiszt, prestigiosa rassegna musicale organizzata dalla Fondazione Gioventù musicale d’Italia. Edizione caratterizzata dal ritorno della sinergia con il Comune di Ripatransone. Location dell’iniziativa la Terrazza sul mare, il Teatro delle Energie e il Teatro Mercantini.

Il Sindaco Enrico Piergallini ha affermato: “E’ una stagione strana, un’estate di resistenza. Ma vogliamo resti la testimonianza che anche nel 2020 l’accoglienza culturale e turistica cittadina ha fatto comunque la sua parte. E questo nonostante le difficoltà, anche organizzative, che spesso hanno imposto un ripensamento globale di alcuni eventi. Nell’ottica di appuntamenti di qualità non poteva mancare FestivaLiszt. E’ un evento a cui siamo troppo legati ed a cui non possiamo rinunciare. La breve permanenza del musicista ungherese è rimasta incisa nella memoria della nostra comunità. Abbiamo il dovere storico e culturale di portare avanti la tradizione. Per quanto riguarda la fruizione degli spettacoli non ci saranno grossi stravolgimenti: si tratta di attività che per loro natura si prestano al rispetto delle prescrizioni anti-contagio”.

Il primo cittadino aggiunge: “La serata di anteprima verrà ospitata dalla splendida Terrazza sul Mare a nord della foce del Tesino. La balconata ancora una volta conferma la sua importanza di arena strategica. E con grande soddisfazione preannuncio che la serata finale si terrà a Ripatransone presso il Teatro Mercantini. Nell’estate che doveva essere della paura, la collaborazione con un comune fratello è un bel segnale di apertura all’esterno”.

Il delegato all’accoglienza turistica e alla comunicazione del comune di Ripatransone, Stefano Fraticelli ha dichiarato: “Con soddisfazione voglio sottolineare quanto il nostro territorio sia stato capace di esprimere in questo periodo una programmazione culturale di così alto livello. Siamo consapevoli e convinti che cultura vuol dire inclusione e quindi apertura. Ed attraverso questa collaborazione  vogliamo cominciare ad offrire l’idea di un territorio unito, fatto di costa ed entroterra. Ci sono già esperienze virtuose nella nostra regione, ottime sinergie tra borghi d’eccellenza e realtà della costa”.

Il programma ed i contenuti della manifestazione vengono illustrati dalla consigliera della Fondazione, Rita Virgili: “Siamo riusciti a mettere in piedi un cartellone di grande prestigio. La serata di anteprima sarà un omaggio al grande maestro Ennio Morricone che ci ha lasciati di recente. Liszt è stato forse il primo musicista a promuovere altri artisti ed a presentare e suonare composizioni non proprie. Se fosse stato qui a dirigere questo festival avrebbe di sicuro reso omaggio al maestro. In quest’ottica va vista quindi la serata del 18 agosto alla Terrazza sul Mare dove giovani musicisti si esibiranno accompagnandoci nel “Viaggio da Liszt a Morricone. Poi ci sposteremo al Teatro delle Energie. Sabato 22 agosto ci sarà il conferimento del Premio Liszt “Le Radici della Musica” a Piero Rattalino, uno dei più grandi critici e musicologi italiani. Seguirà un concerto-conferenza “Schubert – Liszt a confronto” dove lo stesso Rattalino in veste di relatore introdurrà le performances della pianista Ilia Kim”.

“Lunedì 24 agosto sarà la volta del recital “Da Liszt a Prokofiev” del giovanissimo Aristo Sham – prosegue il direttore artistico del Festival, Francesca Virgili – Sham nonostante i soli 23 anni riesce a coniugare una tecnica eccellente con una capacità di emozionare sorprendente per un’artista della sua età. Il suo talento è ormai riconosciuto a livello internazionale. Martedì 25 agosto e giovedì 27 il virtuoso pianista Pierre Reach ci presenterà il suo ” Omaggio a Beethoven nel 250° anniversario della nascita” strutturato appunto in due serate, dove andremo alla scoperta del legame pianistico e compositivo tra Liszt ed il gigante tedesco. La serata conclusiva del festival si svolgerà, come preanNunciato, sabato 29 agosto presso il Teatro L.Mercantini di Ripatransone. Il duo pianistico Aurelio e Paolo Pollice si esibirà nel concerto “Da Liszt a Respighi” nel quale esploreremo le influenze della musica del maestro ungherese sul panorama italiano. Arriveremo a Respighi passando per Verdi”.

La serata di anteprima sarà gratuita, con accessi contingentati. Per le necessarie prenotazioni bisognerà fare riferimento alla piattaforma: www.eventbrite.it.

Concerti  22-24-25-27-29 agosto. Biglietto intero 10 euro, biglietto ridotto (fino a 20 anni) 8 euro.

Abbonamenti  22-24-25-27 agosto – Teatro delle Energie. Intero 32 euro, ridotto (fino a 20 anni) 25 euro.

Gli spettacoli sono accessibili ai diversamente abili. L’intera rassegna rispetterà le vigenti norme anti-Covid.

Per l’acquisto on line: www.ciaotickets.com. Rivendita autorizzata: Tabaccheria Marchionni,  0735 581318.

Info:FestivaLiszt 380 5921393, Assessorato alla Cultura Comune di Grottammare 0735739230-739238, Ufficio Turistico Comune di Ripatransone 0735 99329.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.