MONTEPRANDONE – Patricio Adrian Martin ha firmato il contratto che lo legherà per un’altra stagione all’Handball Club Monteprandone annunciandolo sul suo profilo Facebook con un sonoro “Rinnovato!”.

L’ala nata a Tigre, Buenos Aires, il 18 settembre 1995, riparte dalla maglia blu dopo la parentesi di due mesi appena che si è lasciata alle spalle il marzo scorso, colpa del Covid-19. È il campionato di serie B che ha visto la squadra di coach Andrea Vultaggio protagonista di un appassionante testa a testa con il Cus Ancona, e al momento dello stop i blu erano padroni del girone Marche-Abruzzo, con un punto di vantaggio e coi dorici che però avevano giocato una partita in meno.

Martin, nel nostro Paese da un anno e comunque già in possesso della cittadinanza italiana, si è ben comportato durante la fetta di campionato disputata a Monteprandone. Adesso all’orizzonte c’è un’altra sfida, ancora più importante, con l’ala argentina che già non vede l’ora.

E intanto ultima settimana per i corsi estivi gratuiti organizzati dalla società blu. Quartier generale il campetto parrocchiale Regina Pacis di Centobuchi. Lezioni divise in due gruppi: per i ragazzi dai 6 ai 12 anni, il lunedì e il venerdì dalle 18 alle 19.30; per quelli dai 13 ai 15 anni, invece, ritrovo il martedì e il giovedì dalle 9.30 alle 11. C’è tempo fino al 14 agosto: per info, 329/1092055 e 393/9168951.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.